Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

"Con VOI si può", Il nuovo progetto politico per Origgio

Notizia letta 2909 volte
Articolo in: - Politica  

Origgio

Insieme per Origgio 05/03/2010

"Con VOI si può", Il nuovo progetto politico per Origgio Insieme per Origgio

I prossimi 28 e 29 marzo si terranno, a Origgio, le elezioni Amministrative per il rinnovo del Consiglio Comunale e per avere un nuovo Sindaco.
Il progetto politico si è concretizzato con la Lista "VOI": Vivere Origgio Insieme; la lista si è presentata con il motto: "Con VOI si può" e con candidato Sindaco il Prof. Carlo CLERICI, attuale capogruppo di "Vivere Origgio".

 

I candidati consiglieri del gruppo di Insieme per Origgio sono Paolo Balduzzi, Elena Bianchi, Marina Ceriani, Fabio Fastidio, Gianluca Ferrario, Umberto Pasqualini, Andrea Pinna e Elisa Rossetti.
La lista " VOI", ha ritenuto necessario proporre una scelta credibile ai propri sostenitori per dare a tutti gli origgesi, finalmente, un'Amministrazione Comunale che guardi ai veri problemi del paese.
L'affermazione della Lista "VOI" ci permetterà di avere un futuro, frutto della partecipazione di tutti i residenti.
È per rendere più forti le nostre idee, per costruire un nuovo senso civico, che è necessario votare la lista "VOI".
Questa volta la tua partecipazione farà la differenza.
Con VOI si può ...!

 

 

  http://www.insiemeperoriggio.it/portale/?p=105#...]

 

 

 

 

  • Busto Arsizio
  • Caronno Pertusella
  • Ceriano Laghetto
  • Cerro Maggiore
  • Cesate
  • Cislago
  • Cogliate
  • Gerenzano
  • Lazzate
  • Lomazzo
  • Misinto
  • Origgio
  • Provincia di Como
  • Provincia di Milano
  • Provincia di Varese
  • Rovellasca
  • Rovello Porro
  • Solaro
  • Turate
  • Uboldo
Working2000.it

 

Coronavirus: le informazioni e aggiornamenti dal Ministero della Salute

 

Numero verde: 1500

 

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.