Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Barin novello Dedalo, il Prealpi diventerà un labirinto?

Notizia letta 2526 volte
Articolo in: - Politica  

Saronno

Lorenzo Bernasconi - Lega Nord 12/11/2013

Barin novello Dedalo, il Prealpi diventerà un labirinto? Lorenzo Bernasconi - Lega Nord
Il percorso più breve tra due punti è una linea retta, insegnano a scuola: non sembra però di questo avviso l'assessore Barin, giacché, per migliorare la viabilità nel quartiere Prealpi, egli ritiene opportuno trasformare il quartiere stesso in una sorta di labirinto di sensi unici che costringeranno i malcapitati cittadini - e in primis i residenti - a continue deviazioni, nonché a compiere giri assurdi ogni qualvolta avranno l'ardire di uscire di casa, o di farvi ritorno, con un mezzo a motore.
 

È questo infatti, al netto delle frasi retoriche e dei proclami altisonanti, il senso dell'intervento sulla viabilità annunciato dall'assessore la sera del 5 novembre nel corso dell'incontro pubblico coi residenti del quartiere, presso la Parrocchia Sacra Famiglia.

Il tutto ovviamente, garantisce l'assessore Barin, in nome di un quartiere più vivibile per pedoni, ciclisti e per i giovanissimi studenti degli istituti scolastici ivi presenti.
Onestamente, fatico molto a capire in che modo costringere le auto ad attraversare l'intero quartiere girando in tondo, anziché lasciare che raggiungano gli assi viari principali seguendo il percorso più breve, dovrebbe rendere le strade più sicure; viste le reazioni dei presenti in sala, posso peraltro affermare con certezza di non essere l'unico a non capire il senso di questo progetto, che sembra ispirato più da moventi ideologici che da motivazioni razionali.

Ma i disagi che i residenti dovranno sopportare verranno un giorno ripagati, sembra, dai vantaggi derivanti da una completa revisione della viabilità saronnese, da realizzarsi in un futuro indefinito, con fondi che attualmente non ci sono, secondo un progetto innovativo, futuristico e rivoluzionario... che però, al momento, non esiste. Ma dobbiamo avere fede, e tenerci i disagi, in fondo prima o poi (magari il millennio prossimo) a qualcuno un colpo di genio verrà pure!

L'assessore ci ha comunque assicurato di credere molto in questo progetto: buon per lui, avere fede in ciò che si fa è importante; tuttavia, quando la propria fede va contro la razionalità e il buon senso, forse sarebbe il caso di porsi qualche domanda.

Per la Lega Nord Lega Lombarda per l'Indipendenza della Padania, sezione di Saronno,
Lorenzo Bernasconi, consigliere del direttivo e residente del quartiere Prealpi

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.