Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Codici, interpretazioni e vite umane

Notizia letta 1671 volte
Articolo in: - Comunicati   - Politica  

Saronno

Giuseppe Reale - Referente IdV Saronno 22/04/2011

Codici, interpretazioni e vite umane Giuseppe Reale - Referente IdV Saronno

La prima norma del Codice della Strada recita: "La sicurezza delle persone, nella circolazione stradale, rientra tra le finalità primarie di ordine sociale ed economico perseguite dallo Stato".

 

Prosegue nel comma 2: "... Le norme e i provvedimenti attuativi si ispirano al principio della sicurezza stradale, perseguendo gli obiettivi: di ridurre i costi economici, sociali ed ambientali derivanti dal traffico veicolare; di migliorare il livello di qualità della vita dei cittadini anche attraverso una razionale utilizzazione del territorio; di migliorare la fluidità della circolazione".
 
Questo significa che, nel rispetto delle normative internazionali e comunitarie, il legislatore ha ritenuto fondamentale e prioritario perseguire gli obiettivi di sicurezza e qualità di vita delle persone.
 
È provato da numerosi studi che nelle aree dove si attua una limitazione della velocità veicolare si riducono il numero e la gravità degli incidenti stradali.
 
Le persone si riappropriano di queste zone della città che tornano a vivere favorendo così l'aggregazione sociale con effetti positivi anche per i commercianti presenti in queste aree.
 
Il Codice della Strada non pone alcun limite alle aree che sono soggette alla limitazione di velocità scelte dalla delibera di giunta e quindi nessuna elusione al codice è stata attuata in questo provvedimento dell'amministrazione di Saronno.
 
Il consigliere di minoranza avv. Gilli, che, riferendosi a tale provvedimento nel suo blog e come riportato da alcuni organi di stampa, lo descrive come "capolavoro di fantasia e di elusione" ha un suo peculiare modo di interpretare il Codice della Strada.
 
È un peccato che il capogruppo di Ui non comprenda la bontà di un provvedimento che contribuirà a salvare le vite di molte persone, vittime quotidiane degli incidenti stradali.
 
Una città dovrebbe essere, prima di ogni altra cosa, il luogo dove i cittadini vivono senza rischiare la vita ogni volta che attraversano la strada.

Giuseppe Reale
Referente IdV Saronno

 

 

  http://idvsaronno.blogspot.com/#...]

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.