Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Le operette di Abbati al Teatro Pasta

Notizia letta 3230 volte
Articolo in: - Spettacolo  

Saronno

Teatro Giuditta Pasta - Saronno 09/02/2012

Le operette di Abbati al Teatro Pasta Teatro Giuditta Pasta - Saronno

Come ogni anno arriva quello che a Saronno chiamiamo weekend-operette. Il sabato sera un classico, "Il paese dei campanelli", mentre domenica pomeriggio grande attesa per un nuovo allestimento (già tutto esaurito), "Can can". Entrambi gli spettacoli sono firmati dal simbolo di questo genere Corrado Abbati.

 

Sabato 11 febbraio – ore 21.00
Compagnia Corrado Abbati in:

IL PAESE
DEI CAMPANELLI

musica di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato
libretto di Carlo Lombardo
regia di Corrado Abbati

In una immaginaria isoletta olandese esiste il Paese dei Campanelli dove sopra ad ogni casa c’è un piccolo campanile che custodisce un campanello. Secondo la leggenda, questi campanelli suonano ogni volta che una donna tradisce il marito: ma ciò non è mai accaduto, perché nel paese regna da tempo la tranquillità. A seminare il disordine arriva una nave di militari, costretta all’attracco da un’avaria. I marinai scendono a terra e subito cominciano a corteggiare le graziose donne del paese e, com’è facile prevedere, accade l’inevitabile.
Il nuovo allestimento firmato da Corrado Abbati nasce dalla volontà di presentare uno spettacolo con una cornice lussuosa e di buon gusto: grande cura e attenzione dunque per questa nuova produzione 2011–2012.

Perché vederlo?
Perché Il Paese dei Campanelli è un’operetta “senza tempo”, sia per la sua ambientazione, in un’Olanda da favola, sia per il consenso che continua a guadagnare. Perché la simpatia di Corrado Abbati non ha eguali nel genere.

intero € 25,00
ridotto € 23,00
ridotto UNDER 20 € 15,00


Domenica 12 febbraio – ore 15.30
Compagnia Corrado Abbati in:
CAN CAN
di Cole Porter
su licenza esclusiva di Edizioni Musicali Tams-Witmark, New York
adattamento e regia di Corrado Abbati

A Parigi, in piena Belle Epoque, trionfa una nuova travolgente danza: il Can Can che viene ben presto proibito perché considerato indecente. Ciò non impedisce alla proprietaria di un caffè di metterlo comunque in scena, con grande gioia dei suoi clienti. La donna può permettersi di ignorare la legge grazie alla sua amicizia con un disinibito giudice. Drastici cambiamenti sono però all'orizzonte allorché un giovane e intransigente giudice decide di porre fine a questa scandalosa situazione. Quello che il giudice non sa è che il divertimento è appena cominciato: un girotondo di esilaranti equivoci coinvolgono una serie di pittoreschi e simpatici personaggi sino all'immancabile lieto fine.
Divertimento ed emozioni, echi cinematografici e di Broadway per Can Can, il musical che accende la voglia di ridere, cantare e ballare sulle famosissime musiche di Cole Porter, molte delle quali sono nella memoria di tutti: chi non ricorda la sua "night and day".

Perché vederlo?
Perché per gli amanti del genere è un delitto perdere una nuova produzione di Abbati. Perché la musica del Can Can crea ritmo, allegria e sentimento.


intero € 25,00
ridotto € 23,00
ridotto UNDER 20 € 15,00


Biglietteria:
mercoledì e sabato dalle 10.00 alle 14.00;
giovedì e venerdì dalle 15.00 alle 18.00.
Tel: 02 96702127

 

 

  http://www.teatrogiudittapasta.it#...]

 

Fondazione culturale Giuditta Pasta
via I maggio snc - 21047 Saronno VA
Tel: +39 02.96.70.19.90
Fax: +39 02.96.70.20.09
segreteriaorganizzativa@teatrogiudittapasta.it

ufficiostampa@teatrogiudittapasta.it
www.teatrogiudittapasta.it

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.