Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Licia Maglietta ne "La Grande Occasione" di Alan Bennett

Notizia letta 3611 volte
Articolo in: - Spettacolo  

Saronno

Teatro Giuditta Pasta - Saronno 08/12/2011

Licia Maglietta ne "La Grande Occasione" di Alan Bennett Teatro Giuditta Pasta - Saronno

Un'attrice fantastica come Licia Maglietta per la prima volta a Saronno, regista di un testo di Alan Bennett e allo stesso tempo protagonista accanto alla brava Nicoletta Maragno. Laureata in architettura, la Maglietta è salita alla ribalta con film come L'amore molesto, Morte di un matematico napoletano, Pane e Tulipani, quest'ultimo le ha permesso di vincere un David di Donatello e il Ciak d'oro come miglior attrice.

 

I nostri fortunati spettatori avranno anche la possibilità di dialogare con lei durante l’incontro aperto al pubblico, previsto per mercoledì 14 dicembre alle ore 17.30 nel foyer del teatro.

Martedì 13 e mercoledì 14 dicembre 2011 - ore 20.15
Teatro Franco Parenti e Teatri Uniti presentano

Licia Maglietta in
LA GRANDE OCCASIONE
La sua grande occasione – Un letto fra le lenticchie
di Alan Bennett
regia di Licia Maglietta
luci di Cesare Accetta
con Licia Maglietta e Nicoletta Maragno

intero € 20
ridotto € 15
ridotto UNDER 20 € 12


Susan, moglie del vicario, e Lesley, attricetta, per caso, ignorandosi e senza alcun apparente rapporto occupano il proprio spazio in una cappelletta laterale in una chiesa. Due narratrici “inesperte che raccontano una storia del cui contenuto non sono interamente consapevoli. Lesley ritiene di avere molto da offrire sia come attrice che come persona e Susan crede che solo la commessa dello spaccio sappia che lei è alcolizzata, e invece lo sa tutta la parrocchia”. Il disincanto di Susan farà da contrappunto all’indomita baldanza di Lesley e viceversa. Altri fili sottili le legano, come i rapporti che entrambe hanno con collaboratori o operatori sociali, i luoghi e gli ambienti che frequentano: Susan la chiesa e Lesley il mondo dello spettacolo. Luoghi di “rappresentazione”. I preti in fondo hanno sempre agognato il mondo, o quantomeno la mondanità. Dall’altra parte centinaia di persone hanno partecipato ai provini per film e commedie. Rappresentano o sono probabilmente due donne ordinarie e una donna ordinaria beveva, spesso, bicchierini, si metteva in ghingheri, passava da un uomo all’altro come fosse niente. Magari si divertiva anche. E qui sta il problema. Una donna ordinaria si sottraeva alla quota di tribolazioni riservate al suo sesso. Due personaggi nati monologanti, il cui punto di vista resterà uno solo: quello di chi parla. Due confessioni senza un confessore.

Perché vederlo?
Perché Licia Maglietta è una delle attrici italiane più intense ed espressive. Perché l’umorismo di Alan Bennett è feroce.

Biglietteria:
mercoledì e sabato dalle 10.00 alle 14.00;
giovedì e venerdì dalle 15.00 alle 18.00.
Tel: 02.96.70.21.27.

 

 

  http://www.teatrogiudittapasta.it#...]

 

Fondazione culturale Giuditta Pasta
via I maggio snc - 21047 Saronno VA
Tel: +39 02.96.70.19.90
Fax: +39 02.96.70.20.09
segreteriaorganizzativa@teatrogiudittapasta.it

ufficiostampa@teatrogiudittapasta.it
www.teatrogiudittapasta.it

 

 

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.