Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Non ci sono soldi, tranne per le consulenze esterne.

Notizia letta 4398 volte
Articolo in: - Politica  

Saronno

Angelo Veronesi - Lega Nord Saronno 18/04/2012

Non ci sono soldi, tranne per le consulenze esterne. Angelo Veronesi - Lega Nord Saronno
Penso sia uno scherzo - esordisce così il consigliere comunale leghista Davide Borghi, vice presidente della commissione ambiente e territorio- alla notizia della consulenza tecnica per la stesura del Piano di Governo del Territorio (PGT). L'assessore al bilancio Mario Santo ci dice di essere senza soldi, ma quelli per le consulenze esterne si trovano sempre. Ecco a cosa serve l'IMU: spremono come limoni i saronnesi per pagare le consulenze esterne.
 

Sostengono che non ci siano soldi per garantire i pattugliamenti notturni della Polizia Locale e poi si permettono di spendere 40 mila euro per il capriccio di una consulenza esterna – gli fa eco il capogruppo leghista Angelo Veronesi – giustificando il tutto con il fatto che non piace l'affinità culturale degli operatori coinvolti nella stesura del PGT.

A Saronno il PGT costa già la notevole cifra di circa 360 mila euro – spiega il capogruppo leghista Angelo Veronesi. Oggi si aggiungono 40 mila euro di spese in economia, senza nessuna gara d'appalto, per il capriccio di avere cifra tonda: 400 mila euro.

Adesso ci spieghiamo tutta la fretta che aveva la maggioranza di approvare in Consiglio Comunale l'11/4/2012 il Regolamento dei servizi affidati in economia dopo che per due anni non hanno fatto niente. Problemi di maggioranza? - ironizza il capogruppo leghista Angelo Veronesi. Bene aveva fatto la Lega Nord a dare battaglia, tramite il proprio consigliere comunale Raffaele Fagioli, membro della commissione per la revisione di statuti e regolamenti.

L'assessore Mario Santo non deve tartassare i cittadini sostenendo che non ci sono soldi se poi ne trova per le consulenze esterne – spiega il consigliere leghista Davide Borghi -. Ricordo che altri 5 mila euro sono stati spesi per la stesura del bando per il Trasporto Pubblico Urbano (TPU). Non sarebbe stato meglio utilizzare le competenze dei nostri bravi funzionari comunali? Propongo di decurtare i soldi per queste operazioni dallo stipendio della Giunta – continua il leghista Davide Borghi- in fin dei conti non se ne vorranno a male i nostri assessori... tutto sommato se uno non è capace di fare il proprio lavoro e decide di pagare un professionista per farlo, senza nemmeno consultare la commissione deputata, trovo sia giusto che paghino di tasca propria e non coi soldi dei cittadini.

 

 

  http://www.prov-varese.leganord.org/tuasez.asp?str#...]

 

 

 

 

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.