abc
Saronnopiucom pallavolo Saronno brebanca lannutti cuneo 3 2 - michela garofalo asd pallavolo Saronno
 Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Pallavolo Saronno - Brebanca Lannutti Cuneo 3-2

12/12/2011 Michela Garofalo - ASD Pallavolo Saronno
Un Saronno a due facce, capace di risollevarsi ad un passo dal tracollo, trova l'ottava vittoria in campionato contro le giovani promesse della Brebanca Cuneo.
Coach Bertini dopo quasi un mese di assenza ritrova Alberto Monni schierato insieme a Ballerio in banda, confermati Tascone e Reggiori al centro come la diagonale palleggio-opposto Moro Andrea e Bagatin, libero De Finis.

 

L’avvio della gara è di marca saronnese, sul turno di battuta di Tascone gli amaretti volano 9-3, ma a questo punto si spegne la luce. Grazie alle battute salto flot molto ficcanti e sfruttando i tanti centimetri a muro, gli ospiti girano il set e con un parziale di 2-12 si portano sul 11-15.
Bertini prova a cambiare in regia (Chiofalo per Moro) e si gioca la carta Cecchini per Tascone, ma sono tentativi vani perché sullo slancio Cuneo chiude agilmente 17-25.

Sestetto rivoluzionato in casa saronnese nel secondo set: confermato Chiofalo in regia e dentro Gerbella per Reggiori; sostanziale equilibrio tra le formazioni in avvio di set, agli attacchi di Borgogno risponde un ispirato Tascone (7-8).
Cuneo prova l’allungo (12-14), rispondono Ballerio e Monni riportando Saronno in parità (15-15), ma gli ospiti sembrano avere qualcosa in più e piazzano il break (16-20) per poi chiudere con un netto 20-25.

E’ proprio quando tutto sembra perduto che Saronno trova la forza di reagire.
Bertini ripropone la formazione di inizio gara e l’avvio di set è tutto di marca saronnese: Ballerio è subito pungente in attacco (4-2), Cuneo ricuce il break (5-5), ma sul turno di battuta di Bagatin Saronno piazza l’allungo portandosi sul 9-5.
L’inerzia del set è ora nelle mani degli amaretti che non sbagliano quasi più nulla, Tascone regala il 16-12, Reggiori il 20-16 ed ancora Tascone mette a terra il pallone del 25-22 riportando in partita Saronno.

Col morale un po’ più alto e con la convinzione di essere tornati in partita, Bagatin e compagni sono roboanti ad inizio quarto set: Reggiori chiude la saracinesca a muro (4-1), il capitano porta i suoi sul 7-2 ed uno splendido attacco di Monni regala il 12-4.
Ora la mentalità è quella della squadra che non vuole concedere più nulla all’avversario e nel finale sale in cattedra Ballerio che diventa imprendibile e trascina i suoi al 25-19.

Terzo tie-break consecutivo per gli amaretti che partono subito forte grazie ad un attacco e un muro di Bagatin (4-2). Gli ospiti rispondono palla su palla ed al giro di campo si portano avanti (7-8); Moro si affida all’esperienza di capitan Bagatin e Saronno piazza il break (12-9) e con due attacchi Monni porta i suoi sul 14-10.
I cuneesi tentano un ultimo assalto annullando tre match point, ma è ancora Monni che con un splendida diagonale chiude 15-13 regalando la vittoria a Saronno e completando così la rimonta.

Commenta così coach Bertini la performance dei suoi: “soffermarsi sul fatto che a metà stagione ci sia un calo fisiologico è fuorviante; questo è un gruppo giovane ma soprattutto fresco che sta “studiando” per evitare certi alibi. Ristruttureremo il lavoro settimanale per ritrovare quella lucidità di inizio anno”.

000

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.