Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Posso uscire anche a mezzanotte

Notizia letta 4080 volte
Articolo in: - Spettacolo  

Solaro

LamoQuette 17/02/2012

Posso uscire anche a mezzanotte LamoQuette

Cos'hanno in comune le protagoniste di Il caso di Alessandro e Maria di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, L'attesa di Franca Valeri, Biancaneve di Walt Disney e una Principessa con la pistola?

 

Sabato 18 febbraio 2012, ore 21,00
al Teatro di Solaro
via della Repubblica 33 - angolo via U. Foscolo
Solaro (frazione villaggio Brollo)

Uno spettacolo di e con Elena Lietti
Testi di G. Gaber, S. Luporini, F. Valeri e E. Lietti
Produzione lamoQuette

Posso uscire anche a mezzanotte

Cos’hanno in comune le protagoniste di Il caso di Alessandro e Maria di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, L’attesa di Franca Valeri, Biancaneve di Walt Disney e una Principessa con la pistola?
Una disperata, incrollabile e inquietante fede nell’Uomo Che Verrà. Ma verrà? Certo è che loro, per incontrarlo, sono disposte a stare ore davanti a uno specchio, a rassettare la casa dei Sette Nani e a uscire anche a mezzanotte. Questo hanno insegnato loro la narrativa, il cinema e la Mamma: per ogni donna esiste l’uomo ideale, da qualche parte. Basta aspettarlo.

Quattro brevi monologhi, una causa comune: la ricerca di un ideale di felicità.

Posso uscire anche a mezzanotte nasce dall’urgenza del racconto di un’attesa e dall’incontro con Autori (Gaber, Luporini e Valeri) che questo tema hanno saputo raccontare con raffinatezza e ironia. Partendo dai loro testi, Elena Lietti dà vita al personaggio di Maria che, chiusa in bagno, aspetta esasperata l’arrivo del suo cavaliere ingannandosi con sogni di vendetta e cene immaginarie.
A Maria si alternano le apparizioni di Biancaneve, mostruoso angelo del focolare creato dalla stessa attrice a partire dalla principessa Disney. Una donna adulta e il suo alter ego psichedelico e allucinato uniti nella stessa personalissima sala d’attesa, tutta specchi impietosi.

Il risultato dell’incontro è un piccolo viaggio: un percorso che, rimbalzando di continuo tra l’allucinazione e la realtà, lentamente porta una donna in pieno possesso di sé e dei suoi ideali a perdere il controllo, fino a frantumarsi in mille pezzi.

 

 

  http://www.facebook.com/events/219481854809489/#...]

 

 

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.