Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Saronno non diventi lo sceriffo di Nottingham

Notizia letta 3303 volte
Articolo in: - Politica  

Saronno

Angelo Veronesi - Lega Nord Saronno 27/03/2012

Saronno non diventi lo sceriffo di Nottingham Angelo Veronesi - Lega Nord Saronno
La nuova manovra finanziaria di Monti prevede la reintroduzione di fatto di un'imposta sulla casa. La Lega Nord è in disaccordo -vuole rimarcare il capogruppo leghista Angelo Veronesi - perchè questa imposta ingiusta va a colpire soprattutto le famiglie della Padania e chiediamo all'Amministrazione di abbassare l'imposta al minimo per non trasformarsi nello sceriffo di Nottingham.
 

Presentiamo una mozione - sostiene il primo firmatario il consigliere leghista Raffaele Fagioli- per chiedere all'amministrazione un impegno chiaro e concreto a favore delle famiglie saronnesi. Quelle famiglie che, già in forte difficoltà per la crisi economica che attanaglia l'intero paese, vedranno a breve un ulteriore assalto ai propri risparmi con l'introduzione dell'IMU. Inoltre gli aumenti generalizzati di tutti i beni di prima necessità, delle bollette energetiche ed il probabile ritocco dell'addizionale IRPEF comunale saranno l'ulteriore colpo all'economia familiare.

Le famiglie (i principali fruitori dei servizi a domanda individuale - sottolinea il leghista Raffaele Fagioli- vedranno anche il probabile aumento dei costi per tali servizi (asili nido, scuole materne, mense, servizi diurni per anziani e disabili per citarne alcuni).

Riteniamo che il sostegno alla famiglia non si debba limitare alla fornitura di un servizio, a pagamento, rimarca il leghista Raffaele Fagioli- ma che il costo debba essere congruo rispetto al “mercato” e soprattutto non debba essere differenziato applicando il parametro ISEE come elemento di suddivisione in classi sociali (poveri, ceto medio, benestanti, ricchi).

Il costo del buono mensa dovrebbe essere identico per tutti gli utenti a prescindere dalla capacità reddituale, così come il costo per un qualunque servizio alla famiglia - chiosa il consigliere del Carroccio Raffaele Fagioli-. La progressività della tassazione (art.53 della Costituzione) a nostro avviso non deve essere applicata alle tariffe; diversamente si imporrebbe una doppia imposizione progressiva.

A reddito medio-alto corrisponde quasi sempre un ISEE alto, continua Raffaele Fagioli, quindi ci sono famiglie che pagano tasse alte allo stato, addizionale IRPEF alta a Comune e Regione, ed in cambio pagano i servizi a domanda individuale più degli altri utenti.

In questo momento storico l'amministrazione non dovrebbe far quadrare il bilancio vessando i cittadini, rimarca il leghista Raffaele Fagioli, ma perseguendo un'opera di ristrutturazione della macchina comunale riducendo i costi e gli spechi, grandi e piccoli.

 

 

  http://www.circ-saronno.leganord.org/#...]

 

Alla cortese attenzione del
Presidente del Consiglio Comunale di Saronno
Sig. Augusto Airoldi
e per conoscenza
Sig. Sindaco dott. Luciano Porro

Oggetto: MOZIONE RELATIVA ALL'ABBASSAMENTO DELL'ALIQUOTA BASE DELL'IMU ALLO 0,2%

PREMESSO CHE
1. la nuova manovra finanziaria adottata dal governo Monti ha previsto la reintroduzione di fatto di un'imposta comunale sugli immobili, ora chiamata IMU (Imposta Municipale Unica);
2. l’applicazione della suddetta imposta parte da una rendita catastale già rivalutata nella misura del 5%;
3. è stata decisa altresì una crescita del 60% della base imponibile sulla quale calcolare l’IMU (per cui se prima la rendita catastale si moltiplicava per 100 ora va moltiplicata per 160);
CONSIDERATO CHE
• l’imposta in oggetto entra in vigore fin dal 1° gennaio 2012;
ATTESO
• l’attuale periodo di crisi economica che sta coinvolgendo milioni di famiglie italiane, con notevoli ripercussioni finanziarie soprattutto per quelle appartenenti ai ceti medio-bassi;
IL CONSIGLIO COMUNALE
• impegna il Sindaco e la Giunta a valutare l’abbassamento dell’aliquota base per la prima casa da 0,4% a 0,2%.

Saronno, 16 marzo 2012
per il Gruppo Consiliare della
Lega Nord Lega Lombarda per l'Indipendenza della Padania di Sarónn
Il consigliere Raffaele Fagioli Il capogruppo Angelo Veronesi

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.