abc
Saronnopiucom tennessee williams per la regia di arturo cirillo - teatro giuditta pasta Saronno
 Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Tennessee Williams per la regia di Arturo Cirillo

27/02/2015 Teatro Giuditta Pasta - Saronno
Arturo Cirillo, qui anche protagonista, si dimostra ancora una volta uno dei registi più ispirati della nuova scena italiana. «Il futuro diventa presente, il presente passato, e il passato un eterno rimpianto». Lo zoo di vetro, secondo una definizione dello stesso Tennessee Williams, è "un dramma di memoria", una potente messa in scena dell'atto del ricordare.

 

Venerdì 27 e sabato 28 febbraio - ore 21.00
Domenica 1 marzo – ore 15.30

TieffeTeatro in:

ZOO DI VETRO
di Tennessee Williams - traduzione di Gerardo Guerrieri
con Milvia Marigliano, Monica Piseddu, Arturo Cirillo, Edoardo Ribatto
regia Arturo Cirillo

La regia poetica e sensibile di Cirillo si misura con un classico del teatro del novecento, mostrando meccanismi familiari sempre attuali e personaggi reali, nell’Italia di oggi come nell’America degli anni ‘40.
Tom Wingfield vive con la madre Amanda e la sorella Laura. La prima è preoccupata in modo quasi patologico per l’avvenire della seconda, complessata da sempre per il fatto di essere claudicante. Amanda, nevrotica, delusa e scoraggiata dagli eventi della sua vita e dalle prospettive per i figli, assilla i ragazzi con sollecitazioni ed osservazioni esasperanti, trasformando il suo morboso amore per loro in una vera e propria persecuzione psicologica. Tom, che si diletta a scrivere poesie e a sognare grandi avventure, si ribella a questo suo atteggiamento e ha con lei frequenti litigi. Laura invece si chiude sempre più in se stessa, nella sua vita monotona e senza sbocchi: l’unica sua occupazione è una minuscola collezione di animaletti di vetro. La madre, disperata, desidererebbe per quella figlia un uomo che la amasse e le assicurasse l’avvenire. Quindi chiede risolutamente a Tom, che cerca di placare la propria insoddisfazione rifugiandosi per ore al cinema, di trovare un ragazzo per la sorella. E così Tom una sera invita a cena a casa Jim, un suo amico del magazzino che fu suo compagno di liceo e che anche Laura conosce, anzi ne era infatuata.

intero € 25
ridotto (over65 e gruppi organizzati) € 22
ridotto under30 € 18
ridotto under20 € 15

000

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.