Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Una serata dedicata ad Enzo Jannacci

Notizia letta 2991 volte
Articolo in: - Eventi  

Saronno

Saronno Servizi 07/11/2013

Una serata dedicata ad Enzo Jannacci Saronno Servizi
Sabato 9 novembre alle 21, all'ex Bocciodromo serata dedicata alle canzoni di Enzo Jannacci. Saronno Servizi SSD è lieta di ospitare presso la struttura comunale dell'ex Bocciodromo di via Piave 1 lo spettacolo teatrale Prendeva il treno per non essere da meno, scritto da Marco Castelli, e organizzato da un gruppo di giovani saronnesi. Sarà l'occasione di rivivere, in uno spettacolo teatrale liberamente ispirato alle canzoni di Enzo Jannacci, "22 canzoni" del celebre musicista recentemente scomparso, e di conoscere l'impianto polifunzionale da poco ristrutturato. Ingresso libero, alle ore 21.
 

PRENDEVA IL TRENO
PER NON ESSERE DA MENO

Spettacolo teatrale liberamente ispirato alle canzoni di Enzo Jannacci
scritto da Marco Castelli
con
Marco Castelli Stefano Gulani Cristian Furini Marco Andrea Carnelli Gianluca”Felipe” Beretta

sabato 9 novembre 2013 - 0re 21.00
Ex Bocciodromo, via piave 1 - Saronno


Dallo spettacolo “22 canzoni” all’influenza di Enzo Jannacci sulla canzone d’autore italiana, per parlare di emarginazione sociale, della vita in fabbrica e in periferia, di tutti quei personaggi “perdenti” alla ricerca di un riscatto o anche soltanto di una seconda possibilità.

Noi ce lo ricordiamo così, la sua letizia deborda ancora toccando il nostro cuore, Enzo ci ha cantato quello che mendica, quella carezza che anche noi cerchiamo...proprio quella ferita che Enzo dice di avere dentro:”non so di che qualità sia, so che è grande. E’ nata grande e non si chiude. Tanti fanno finta di non averla, tirano dritti. Li guardo, e mi viene da sentirmi male...

E’ giusto che quella ferita rimanga lì, che a volte sanguini e altre no. Ha ragione di esistere? Io dico di sì. E’ la stessa ferita del Nazareno...L’ha fatta Lui la ferita. L’ha scolpita... E bisogna andarci dietro alla ferita, se no non se ne viene a capo. Bisogna volere bene alle ferite”.

Ingresso libero

 

 

  http://www.piscinadisaronno.it/index.php?option=co#...]

 

 

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.