Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

A Lomazzo il mercato è dei contadini

Notizia letta 2212 volte
Articolo in: - Comunicati  

Lomazzo

mercatidelcontadino.it 11/02/2010

A Lomazzo il mercato è dei contadini  mercatidelcontadino.it

Nel paese del comasco il Mercato Contadino è una tradizione ormai consolidata e si tiene ogni secondo e quarto sabato del mese.

 

"Farmer market", parole in lingua inglese per un concetto che sta diventando sempre più noto ed apprezzato anche in Italia. La spesa la si fa dal contadino. Coniugando così genuinità, prodotti tipici della propria terra, risparmio energetico e rapporti umani: i prodotti vengono infatti venduti direttamente da agricoltori ed allevatori, che propongono frutta e verdura, ma anche latticini, marmellate e confetture, mieli, olii...

A Lomazzo l'appuntamento con il Farmer market o, più semplicemente, Mercato Contadino, è ormai consolidato e si tiene ogni secondo e quarto sabato del mese.

"Filiera corta non significa necessariamente risparmio, ma esclusivamente contatto diretto con il produttore. - si legge sul sito dei Mercati del contadino - Ciò è garanzia di qualità e sicurezza dei prodotti permettendo nel contempo la riscoperta del territorio agricolo e il nuovo rapporto tra il mondo agricolo e il mondo urbano. Se inoltre, e come succede nella maggior parte dei casi, la filiera corta consente un abbassamento dei prezzi grazie all'eliminazione degli intermediari, ben venga". Al di là del risparmio diretto sulla spesa, comunque, i Mercati del Contadino assicurano un maggior rispetto dell'ambiente, riducendo in modo significativo imballaggi e rifiuti.

Un modo di far la spesa che evidentemente convince, tanto da aver fatto registrare un significativo +120% in un anno.

 

 

  http://www.mercatidelcontadino.it/201002101583/Lom#...]

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.