Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Gerenzano: orari degli esercizi di vendita al dettaglio per l'anno 2011

Notizia letta 2976 volte
Articolo in: - Comunicati  

Gerenzano

Comune di Gerenzano 13/12/2010

Gerenzano: orari degli esercizi di vendita al dettaglio per l'anno 2011 Comune di Gerenzano

Il 30/11/2010 è stata emanata l'ordinanza sindacale n. 142 con la quale l'Amministrazione Comunale disciplina gli orari degli esercizi di vendita al dettaglio per l'anno 2011.


 

IL SINDACO

 

Visti:
D.Lgs. 31/03/1998 n° 114;
Legge Regionale Lombardia n.6 del 02/02/2010 "Testo Unico delle leggi regionali in materia di commercio e fiere" e s.m.i;
Legge 02/04/2007 n.40 "Conversione in legge con modificazioni, del D.L. 31 Gennaio 2007, n.7, recante misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, lo sviluppo di attività economiche e la nascita di nuove imprese";
Vista l'ordinanza n. 44 del 10-09-1999 con cui si disciplina l'orario degli esercizi di vendita al dettaglio; Preso atto della proposta dell'Associazione Commercianti di Saronno presentata in data 29/11/2010; Sentite le organizzazioni dei consumatori, delle imprese del commercio e dei lavoratori dipendenti; Ritenuto di dover accogliere la proposta di modifica della sopraccitata ordinanza; Dato atto della propria competenza in merito, ai sensi della Legge 18.08.2000 n. 267;

 

O R D I N A

 

L'articolo 3 dell'ordinanza n.44 del 10/09/1999 avente per oggetto "Disciplina degli orari degli esercizi di vendita al dettaglio" è sostituito con il seguente:
1. Attività di vendita al dettaglio in sede fissa fino a 250 mq. di superficie di vendita
E' consentita in linea generale l'apertura in tutti i giorni dell'anno, domeniche e festivi compresi, con esclusione delle giornate tassativamente vietate dall'art. 103 comma 14 della L.R. 6/2010.
OGGETTO: Disciplina degli orari degli esercizi di vendita al dettaglio anno 2011
2. Attività di vendita al dettaglio in sede fissa con superficie di vendita maggiore di 250 mq.
L'obbligo della chiusura domenicale o festiva è facoltativamente sospeso nei seguenti giorni ai sensi dell'art.103 della Legge Regionale 6/2010:
Giornate previste dal comma 5 lettera a);
- 6 Febbraio 2011
- 6 Marzo 2011
- 3 Aprile 2011
- 5 Giugno 2011
- 3 Luglio 2011
- 7 Agosto 2011
- 4 Settembre 2011
- 2 Ottobre 2011
- 6 Novembre 2011
Giornate domenicali e festive previste dal comma 5 lettera c);
- 4 Dicembre 2011
- 8 Dicembre 2011
- 11 Dicembre 2011
- 18 Dicembre 2011
Giornate previste comma 5 lettera b)
- 27 Novembre 2011
Giornate previste comma 5 lettera d)
- 9 Gennaio 2011
- 16 Gennaio 2011
- 17 Aprile 2011
- 22 Maggio 2011
- 20 Novembre 2011
Deroghe
- Atteso che, la prima Domenica del mese di Gennaio 2011, coincide con la giornata del 2 Gennaio(giornata apertura prevista dall'art. 103 comma 5 lettera a) e che la Regione Lombardia ha posticipato l'inizio dei saldi invernali a Mercoledì 6 Gennaio 2011, in accordo con l'Associazione Commercianti di Saronno, si consente l'apertura facoltativa Giovedì 6 Gennaio 2011 in sostituzione di Domenica 2 Gennaio 2011;
- Dato atto che la prima domenica del mese Maggio (apertura prevista dall'art.103 comma 5 lettera a) L.R. 6/2010, coincide con la festività del 1° Maggio (giornata chiusura obbligatoria) si concede, in recupero di tale giornata, l'apertura facoltativa in data 8 Maggio 2011;
Al di fuori delle date sopra riportate, permane l'obbligo di chiusura nelle restanti giornate domenicali e festive, comprese quelle per le quali esiste l'obbligo tassativo di chiusura di cui all'art. 103 comma 14 della L.R. 6/2010.
Copia della presente verrà pubblicata all'Albo pretorio e trasmessa all'Ufficio Polizia Locale e alle altre Forze di Polizia presenti sul territorio.

 

IL SINDACO
f.to Silvano Innocente Garbelli

 

 

  http://www.comunegerenzano.it/news.php?id=387#...]

 

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.