Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Il Servizio di Continuità Assistenziale

Notizia letta 1891 volte
Articolo in: - Comunicati  

Dall'Italia e dal mondo

A.S.L. Azienda Sanitaria Locale 02/01/2010

Il Servizio di Continuità Assistenziale A.S.L. Azienda Sanitaria Locale

È un servizio che garantisce al cittadino, residente nel distretto di competenza, la continuità dell'assistenza sanitaria di base (medico di famiglia e pediatra di libera scelta), nelle ore notturne e nei giorni prefestivi e festivi per prestazioni non differibili.

 

In particolare il servizio è attivo:

* dalle ore 20.00 alle ore 8.00 di tutti i giorni della settimana
* dalle ore 8.00 del sabato alle ore 8.00 del lunedì
* dalle ore 8.00 dei giorni prefestivi alle ore 8.00 dei giorni successivo al festivo

Il servizio si attiva telefonicamente, ogni sede ha un proprio numero telefonico a cui risponde un medico, le chiamate devono essere registrate e rimanere agli atti.

IN CASO DI GRAVE MALORE E IN OGNI SITUAZIONE DI PERICOLO DI VITA COMPORRE IMMEDIATAMENTE IL NUMERO 118

Quando chiamare la sede territoriale del Servizio di Continuità assistenziale

I Medici di Continuità Assistenziale, in base al nuovo Accordo Collettivo, sono equivalenti ai Medici di Medicina Generale e ai Pediatri di Libera scelta.
A loro ci si rivolge per le prestazioni non differibili, cioè per le situazioni di malattia che non possono essere rinviate il giorno successivo al proprio Medico Curante.

Il medico chiederà:

* nome, cognome, età ed indirizzo dell'assistito
* generalità del richiedente ed eventuale relazione con l'assistito (nel caso che sia persona diversa)
* tipo di problema, segni e sintomi e ora della loro comparsa

Occorre rispondere con calma alle domande che vengono poste, perché dare tutte le informazioni non è una perdita di tempo, ma anzi permette di acquisire elementi utili all'intervento più opportuno.
Infatti proprio sulla base delle notizie fornite da chi chiama e delle domande poste dal medico per approfondire il problema, quest'ultimo può decidere di intervenire in base all'Articolo 67 del nuovo Accordo Collettivo con varie modalità:

* Può effettuare la visita a domicilio: quando la malattia possa essere ivi risolta
* Se la patologia non fosse valutabile e gestibile a domicilio, il medico rinvia a strutture più adeguate o attiva il Servizio di Emergenza Urgenza (118) a suo giudizio
* In taluni casi è possibile che il paziente venga invitato a raggiungere la sede per una valutazione ambulatoriale
* Il medico infine può limitarsi a un consiglio telefonico se questa è la richiesta o qualora, assumendosene la responsabilità, sia in grado di valutare che la domanda del cittadino sia così risolvibile

Al termine della visita, il medico rilascia al paziente il modulario informativo compilato in duplice copia (Allegato M) di cui una copia è destinata al Medico Curante (o alla struttura sanitaria, in caso di ricovero) e l'altra acquisita agli atti del servizio.
Inoltre il medico eroga:

* Prescrizioni farmaceutiche per una terapia non differibile
* Può rilasciare certificazione di malattia limitatamente ai giorni coincidenti con i turni festivi prefestivi e notturni del Servizio di Continuità Assistenziale

Il Medico di Continuità Assistenziale non eroga:

* Prestazioni infermieristiche che non seguano l'atto medico: iniezioni, sostituzioni di medicazioni, ecc.
* Ripetizione di ricette in terapie croniche
* Trascrizioni su ricettario S.S.N. di prescrizione di altri medici non convenzionati
* Trascrizioni su ricettario S.S.N. di prescrizioni del Pronto Soccorso o dei reparti ospedalieri (il medico di Pronto Soccorso o di reparto è dotato di ricettario S.S.N. personale e ha l'obbligo di emettere le opportune ricettazioni)
* Vaccinazioni
* Punti di sutura ed eventuale rimozione degli stessi
* Prescrizione di esami diagnostico-strumentali o di visite specialistiche

LE SEDI DI CONTINUITA' DELLA PROVINCIA DI VARESE SONO:

* Angera: via Bordini 9 (presso Ospedale) - Tel. 0331 960 260
* Besano: via Restelli 4 - Tel. 0332 917 073
* Busto Arsizio: viale Lombardia 51 - Tel. 0331 678 543
* Cittiglio: via alla Scuola Tel. 0332 603 000
* Cislago: via Cesare Battisti 825 Tel. 02 96382121
* Gallarate: via Pastori 4 (presso Ospedale) - Tel. 0331 793 966
* Gazzada: via Roma 18 - Tel. 0332 461 358
* Luino: via Forlanini 6 (presso Ospedale) - Tel. 0332 535 553
* Saronno: via Marconi 5 - Tel. 02 960 5225
* Somma Lombardo: via Bellini 29 (presso Ospedale) - Tel. 0331 259 510
* Tradate: via Del Carso 29 Tel. 0331 844 344
* Varese: Via J.H. Dunant 2 (presso sede CRI) - Tel. 0332 831 073

 

 

  http://www.asl.varese.it/wai/dipartimenti/sanitari#...]

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.