Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Informativa I.M.U. 2013 aliquote acconto giugno 2013

Notizia letta 3787 volte
Articolo in: - Comunicati  

Saronno

Saronno Servizi / Comune di Saronno 30/05/2013

Informativa I.M.U. 2013 aliquote acconto giugno 2013 Saronno Servizi / Comune di Saronno
Saronno Servizi - ACCONTO 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Ai sensi dell'art.13 del D.L. n.201 del 06/12/2011 convertito in Legge n.214 del 22/12/2011 e successive modifiche Comune di Saronno
 

SOSPENSIONE

In attesa di nuove decisioni da parte del Governo, ai sensi del Decreto - Legge 21 maggio 2013, n. 54, è sospeso il pagamento I.M.U., per le seguenti categorie di immobili:

  • a) Abitazione principale e relative pertinenze, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;
  • b) Unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP, istituiti in attuazione dell’articolo 93 del decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616.
  • c) Terreni agricoli e fabbricati rurali di cui all’articolo 13, commi 4, 5 e 8, del decreto - legge 6 dicembre 2011, n. 201 convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, e successive modificazioni.

SCADENZE DI VERSAMENTO
17 giugno 2013
50% dell’imposta dovuta (calcolata in riferimento alle aliquote dell’anno precedente deliberate dal Comune)
16 dicembre 2013
50% dell’imposta dovuta + conguaglio alla luce delle scelte definitive espresse dal Comune

In caso il Governo non provveda a dare piena attuazione alla riforma della disciplina dell’imposizione fiscale sul patrimonio immobiliare, il versamento della 1ª rata, per il pagamento delle categorie immobiliari sospese, è fissato al 16 settembre 2013
.
MODALITA’ DI VERSAMENTO
Il versamento dovrà essere effettuato utilizzando il MODELLO F24:

CODICE CATASTALE DEL COMUNE DI SARONNO: I441

Codice tributo

 

3912

IMU per l'abitazione principale e pertinenze

3916

IMU aree fabbricabili

3918

3918 IMU altri fabbricati

3925

IMU altri fabbricati ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D – QUOTA STATO

3930

IMU altri fabbricati ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D – QUOTA COMUNE

 

ALIQUOTE DI BASE

SOSPESO

- Abitazione principale e relative pertinenze
- Case delle coop edilizie e relative pertinen ze
- Case popolari e relative pertinenze
- Terreni agricoli
- Fabbricati rurali strumentali

0,45%

- Abitazione principale solo cat . A/1 - A/8 - A/9 (ossia l’immobile iscritto in catasto come unica unità immobiliare nel quale il possessore dimora abitualme nte e risiede anagraficamente).
- Relative pertinenze (nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6 e C/7)
- Alloggi locati a canone convenzionato e relative pertinenze

1,00%

- Altri fabbricati
- Aree fabbricabili

1,00%

- IMMOBILI CAT D La quota d’imposta riservata allo Stato è pari allo 0,76% dell’imponibile IMU; l’incremento dell’aliquota, pari allo 0,24% è riservata al Comune.
Riservato allo Stato il gettito dell'imposta municipale pro pria di cui all'articolo 13 del citato Decreto-legge n. 201 del 2011, derivante dagli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D, calcolato ad aliquota standard dello 0,76 per cento, prevista dal comma 6, primo periodo, del citato articolo 13”.

172,00 €

- Valore imponibile per le AREE EDIFICABILI al mq.

 

DETRAZIONI

 

REQUISITI

200,00 €

Dall’imposta dovuta per l’unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e per le relative pertinenze, si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, euro 200,00 rapportati al periodo dell’anno durante il quale si protrae tale destinazione; se l’unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si verifica.

50,00 €

Per ogni figlio di età non superiore a 26 anni, purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale (fino ad un massimo di 8 figli).

 

Per le modalità di calcolo dell'IMU 2013 e gli aspetti operativi, è disponibile il PDF scaricabile dal sito del Comune di Saronno
Saronno_info_IMU_2013_ACCONTO_784_12915.pdf

 

 

  http://www.saronnoservizi.it#...]

 

 

 

Tags:

 imu 2013

 

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.