Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

La meglio gioventù

Notizia letta 2576 volte
Articolo in: - Scuola e Infanzia  

Saronno

Cecilia Cavaterra 23/07/2013

La meglio gioventù  Cecilia Cavaterra
I giovani hanno più bisogno di esempi che di critiche (Joseph Joubert, filosofo)
Anche quest'anno i giovani saronnesi hanno dimostrato che vogliono impegnarsi per vivere in un ambiente migliore, per abitare in una città più pulita, per divertirsi in un ambiente sereno. Il primo giugno in Sala Vanelli un gruppo di studenti e studentesse ha mostrato i risultati del lavoro svolto nell'ambito del progetto Unicef, sostenuto dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio, "Io posso fare la differenza! Nuovi stili di vita per salvaguardare l'ambiente".
 

Il progetto ha l’ambizioso obiettivo di sviluppare nei ragazzi e negli adolescenti comportamenti eco-compatibili e stili di vita sostenibili, attraverso un processo partecipativo che coinvolga anche le istituzioni locali. In particolare, gli alunni della scuola Leonardo da Vinci hanno lavorato sul tema dell’acqua, quelli della Bascapè sul tema dell’energia, mentre un gruppo di studenti più grandi ha elaborato un progetto sulla raccolta differenziata di pile e farmaci scaduti. La conclusione dei lavori, con l’adozione di azioni concrete, verrà illustrata in autunno in occasione della manifestazione Diritti in Gioco.

Al termine delle scuole gli adolescenti che rimangono in città si mettono alla ricerca di opportunità per impiegare il periodo estivo in modo utile e interessante: in risposta a questa domanda il 17 giugno a Saronno ha preso avvio la settima edizione di “Giovani in campus”, un’esperienza socializzante, educativa e di lavoro offerta a 60 ragazzi e ragazze di Saronno dai 14 ai 18 anni e promossa dall’InformaGiovani, in collaborazione con il Consorzio Parco del Lura e il Museo Gianetti.

Avviata nel 2007 come Campus Ecologico l’iniziativa si è andata arricchendo di nuove proposte, sempre con l’obiettivo di consentire ai giovani, accompagnati da uno staff di educatori, di vivere per una settimana un’esperienza di servizio all’interno di alcuni luoghi significativi della città. Durante il Campus i ragazzi si impegnano in progetti a favore della collettività, visitano aziende agricole e nel contempo possono vivere nuove relazioni, imparare nuove abilità manuali e di tipo creativo, prendersi cura di luoghi e beni patrimonio di tutti.
La collaborazione con il Parco del Lura ha permesso a decine di ragazzi di conoscere meglio un’area verde molto frequentata e di svolgere attività di posa e di manutenzione degli arredi e della pista ciclabile, pulizia e piantumazioni, piccoli servizi nelle aziende agricole. Negli anni le attività sono state estese alle aree verdi cittadine grazie alla collaborazione con l’ufficio Verde ed Ecologia. Diversi ragazzi hanno collaborato nel 2012 con il personale dell’ufficio Tecnico per interventi di manutenzione e con l’ufficio Mobilità per una mappatura delle piste ciclabili cittadine e per rilevare i luoghi per nuove rastrelliere.

Quest’anno la nuova collaborazione con il Museo Gianetti ha offerto diverse attività di tipo culturale e creativo, testimoniate anche dalle foto apparse sulla pagina Facebook del Museo.

Come tutti gli anni, i ragazzi che hanno partecipato al Campus riceveranno un buono acquisto di 60 euro, un piccolo riconoscimento per la preziosa attività lavorativa svolta a favore della collettività.

Oltre all’impegno e alla riflessione i giovani hanno bisogno anche di momenti di svago per esprimere la propria creatività, come nella seconda edizione del contest-festival Bandzilla! Saronno te le suona! La tre giorni musicale dedicata alle band giovanili, realizzata dalle Associazioni Il Tassello e Il Barbagianni in collaborazione con il comune di Saronno nell’ambito di un progetto finanziato dalla Fondazione Cariplo, si è svolta a fine giugno presso il cortile di Casa Morandi e ha visto la partecipazione di ben 2000 persone. Una giuria tecnica e una di giovani hanno decretato i vincitori di questa edizione. Fra i premi assegnati, la realizzazione di un videoclip e l’esibizione live a Festoria 2013, l’altra grande manifestazione musicale giovanile che si terrà a Saronno dal 5 all’8 settembre.

Una sorta di passaggio di testimone in occasione della ventesima edizione di Festoria, evento che nasce dal desiderio di un gruppo di amici di ricordare in un contesto gioioso la scomparsa prematura di quattro di loro.

Credo che noi adulti abbiamo da imparare tantissimo da questi ragazzi e ragazze!

 

Cecilia Cavaterra
Assessore ai giovani, formazione, culture,
sport e pari opportunità

 

 

  http://www.comune.saronno.va.it#...]

 

 

 

Tags:

 giovani

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.