Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

L'esercizio del voto è dovere civico

Notizia letta 2046 volte
Articolo in: - Comunicati  

Saronno

Luciano Porro / Augusto Airoldi 21/02/2013

L'esercizio del voto è dovere civico Luciano Porro / Augusto Airoldi
"Sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore età. Il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio è dovere civico" (Costituzione della Repubblica Italiana, art 48). Il 24 e 25 Febbraio i cittadini italiani sono chiamati al voto per eleggere i nuovi componenti del Parlamento: Camera dei Deputati e Senato della Repubblica. Noi lombardi troveremo anche la scheda per l'elezione diretta del Presidente di Regione Lombardia e degli 80 componenti il Consiglio Regionale.
 

La storia del nostro Paese ci insegna che il diritto al libero voto è una conquista che ha comportato grandi dolori e sofferenze. Chi ha sofferto e magari pagato di persona questa conquista, ci testimonia che la democrazia è un bene sommo per la comunità civile, ma non è ottenuta una volta per sempre. Il dettato costituzionale ci ricorda che l’esercizio del voto “personale ed uguale, libero e segreto” non è solamente un diritto: per chi ha raggiunto la maggiore età è parimenti un dovere. E’ inoltre il primo e insostituibile antidoto al riemergere di qualsiasi forma di totalitarismo illiberale.

La cronaca recente, a volte, può invece alimentare il convincimento che esprimere il proprio voto sia cosa inutile. In un momento in cui il perdurare della crisi economica sta generando paure e insicurezze che rendono più fragile il legame tra i cittadini, e tra questi ultimi e le istituzioni, esprimere il proprio voto non rappresenta solo l’adesione al precetto costituzionale, ma la partecipazione di ciascun elettore, secondo i propri convincimenti, al processo di superamento della crisi e di rinascita del Paese.

Ci rivolgiamo quindi agli elettori saronnesi perché nessuno ceda alla rassegnazione, alla sola protesta o alla polemica fine a se stessa, ma prevalga l’impegno per un serio discernimento che consenta di distinguere, tra le diverse offerte politiche, le persone e le proposte che, a giudizio di ciascuno, meglio rispecchiano la propria visione del Paese e della Regione.

A nessuno sfugga quindi l’importanza dell’esercizio del diritto-dovere del voto responsabilmente espresso: con esso ciascuno di noi concorre a determinare l’indirizzo politico della nazione e della regione.

Il sindaco
Luciano Porro

Il presidente del Consiglio comunale
Augusto Airoldi

 

 

  http://www.comune.saronno.va.it#...]

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.