Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Le opere di Bianca Piva al Museo Gianetti

Notizia letta 2966 volte
Articolo in: - Arte e Cultura  

Saronno

Museo G. Gianetti 11/04/2013

Le opere di Bianca Piva al Museo Gianetti Museo G. Gianetti
Prosegue il progetto Coffeebreak.museum con l'allestimento, nelle sale del primo piano del museo, di quattro opere in porcellana di Bianca Piva. Nelle opere dell'artista è evidente, anche ad occhi poco esperti, una grande capacità tecnica e un raffinato impatto evocativo. Le forme, leggere ed eleganti, si sviluppano nello spazio racchiudendolo, integrandolo, reinventandolo. Nel contesto del museo richiamano la fragile essenza della porcellana nelle sue diverse presentazioni: dagli oggetti rituali orientali ai fragili lussi europei.
 

Progetto CoffeeBreak.museum 2^ edizione
Presentazione opere di Bianca Piva
Sabato 13 aprile dalle ore 15 alle 18.

Prosegue il progetto Coffeebreak.museum con l’allestimento, nelle sale del primo piano del museo, di quattro opere in porcellana di Bianca Piva. Nelle opere dell’artista è evidente, anche ad occhi poco esperti, una grande capacità tecnica e un raffinato impatto evocativo. Le forme, leggere ed eleganti, si sviluppano nello spazio racchiudendolo, integrandolo, reinventandolo. Nel contesto del museo richiamano la fragile essenza della porcellana nelle sue diverse presentazioni: dagli oggetti rituali orientali ai fragili lussi europei.

Inoltre le è stata assegnata una Menzione speciale “perché la poetica incarnata dai suoi lavori rispecchia lo spirito di ricerca portato avanti da BACC: conscia della tradizione, corre una nuova avventura nella contemporaneità, verso nuovi linguaggi e contaminazioni. Le opere di Piva rappresentano l’ideale connubio tra antico e moderno, tra tradizione e innovazione, tra eleganza e ibridazione dei materiali”.

Manrica Rotili curatrice BACC Biennale Arte Ceramica Contemporanea
“Particolarmente interessante e degno di nota il lavoro di Bianca Piva che, in aderenza con le finalità del concorso, dialoga tra antico e moderno mantenendo come filo di collegamento la natura che, nella sua semplicità e bellezza, governa il tempo che scorre. Con una grande padronanza tecnica, applicata con raffinatezza su un materiale “vaporoso” e quasi impalpabile, l’artista ci propone un “percorso” di grande impatto estetico nel quale, con grande eleganza e coerenza, risulta evidente la volontà di rappresentare la metafora della vita con le sue certezze e contraddizioni”.

Andrea Griffanti
"Si rinnova anche per questo mese l’appuntamento con la cultura, la possibilità di fare una breve pausa circondati dalla bellezza dell’antico e del contemporaneo, un momento di riflessione e di curiosità. La proposta del museo consiste nel creare, un ambiente meno formale, più accogliente, dove si può sostare anche per un breve tempo, il tempo appunto di un caffè, per scambiare idee, parole, in un contesto che rimane simbolo di cultura e di bellezza".


Le opere di Bianca Piva saranno esposte fino al 9 maggio 2013.


Sabato 20 aprile laboratorio “Una tazzina per me
decorazione a freddo di tazzine da caffè con stencil e modelli per adulti e bambini.
Dalle 15 alle 18.
Ingresso € 5.00 con una tazzina omaggio fino ad esaurimento scorte.
Per informazioni: 02 9602383


Con il Patrocinio di:
Comune di Saronno
Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus

In collaborazione con:
BACC Biennale d’Arte Ceramica Contemporanea
Galleria Melesi Lecco
La Ceramica rivista d’arte ceramica
Officine Saffi Milano
Teatro Giuditta Pasta Saronno
I colori del caffè di A. Tessari Caronno Varesino
Carpe Diem caffè Saronno
Libreria Pagina 18 Saronno
MPS Porcellane Saronno

 

 

  http://www.museogianetti.it#...]

 


Per informazioni:
Museo G. Gianetti
via F. Carcano 9 -  Saronno (Va)
tel.fax 02 9602383

www.museogianetti.it
info@museogianetti.it
coffeebreak.museum@gmail.com
Museo Gianetti pagina Coffeebreak.museum

Museo Gianetti Saronno

 

 

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.