Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Lega Nord: richiesta di dimissioni del presidente della commissione Territorio e Ambiente

Notizia letta 5025 volte
Articolo in: - Politica  

Saronno

Davide Borghi , Lega Nord Saronno 09/04/2013

Lega Nord: richiesta di dimissioni del presidente della commissione Territorio e Ambiente  Davide Borghi , Lega Nord Saronno
Il gruppo consiliare Lega Nord Lega Lombarda per l'Indipendenza della Padania di Saronn chiede le dimissioni del presidente della commissione Territorio e Ambiente cons.Massimo Caimi. "Siamo convinti che ognuno possa esprimere le proprie idee nelle sedi e nei modi opportuni. Siamo altrettanto convinti che ognuno debba assumersi la responsabilità delle proprie dichiarazioni."
 

Saronno, 8 Aprile 2013

Comunicato Stampa Lega Nord Lega Lombarda per l’Indipendenza della Padania.

Il gruppo consiliare Lega Nord Lega Lombarda per l’Indipendenza della Padania di Saronn chiede le dimissioni del presidente della commissione Territorio e Ambiente cons. Massimo Caimi.

“Siamo convinti che ognuno possa esprimere le proprie idee nelle sedi e nei modi opportuni. Siamo altrettanto convinti che ognuno debba assumersi la responsabilità delle proprie dichiarazioni.” – esordisce il consigliere leghista Davide Borghi – “Alle affermazioni del consigliere Caimi, il quale chiede le mie dimissioni dalla carica di vicepresidente, rispondo che è lui a dover dare le dimissioni dalla carica di presidente della commissione Territorio e Ambiente. La mia richiesta è motivata dal fatto che il consigliere Caimi oltre a non avere il controllo della commissione da lui presieduta non legge nemmeno le comunicazioni che firma.
A tal proposito allego a questo comunicato copia della lettera di convocazione della Commissione T.A. di martedì 5 febbraio 2013, in cui il presidente convoca la commissione per le ore 18:00 sebbene gli accordi tra capigruppo siano per convocare le commissioni non prima delle 18:30. E qui si dimostra l’incompetenza del presidente. A seguito di tale convocazione si è susseguito uno scambio di mail tra commissari che allegherò al comunicato, in quanto risultano a tutti gli effetti essere degli atti pubblici e in un periodo in cui si reclama la trasparenza, credo che i cittadini ne saranno ben felici.
Riteniamo dunque che un presidente che firma una lettera di convocazione della commissione per le ore 18:00 (Prot. n. 4118 Cat. 06 Cl. 02) salvo poi smentire tale atto tramite comunicazione ai commissari per mezzo di una e-mail di cui riportiamo “…VENGO A CONOSCENZA DELLA QUESTIONE ORARIO SOLO ORA, DI DETTA  DECISIONE  NESSUNO MI AVEVA AVVISATO…”, si debba dimettere dalla carica di Presidente della già citata commissione.
Chiediamo inoltre una presa di posizione ferma e irreprensibile da parte del Primo Cittadino sig. Luciano Porro del segretario del Partito Democratico sig. Nicola Gilardoni, al quale il consigliere Massimo Caimi appartiene. Se non dovessero essere prese posizioni da parte dei vertici del PD saremo costretti a ritenerli corresponsabili in questa pessima gestione delle commissioni e non escludiamo una ulteriore eventuale richiesta di dimissioni.

Se ciò non bastasse a supportare la richiesta di dimissioni del presidente Caimi aggiungiamo la negligenza nella compilazione dei verbali che per molte volte sono state un optional. Se così non fosse invito il presidente a smentirmi mostrando tutti i verbali della commissione territorio e ambiente redatti e firmati dai commissari sin da quanto il presidente si è insediato. Inutile dire che se oggi, a fatica siamo arrivati ad avere una stesura dei verbali è grazie all’impegno dell’attuale vicepresidente della commissione Territorio Ambiente, Davide Borghi e di tutti i consiglieri della Lega Nord, Veronesi, Fagioli e Sala che svariate volte, anche in consiglio comunale, dove tutto è verbalizzato hanno chiesto il rispetto delle regole e la redazione dei verbali per le rispettive commissioni.
Il presidente Caimi dovrebbe inoltre sapere che le nostre ultime assenze alle commissioni sono state fatte per protesta contro la censura che la direzione di Sarronno Sette ci ha riservato.

Concludo ricordando che nessun consigliere riceve alcun compenso o rimborso per la partecipazione alle commissioni. Il tutto è lasciato alla disponibilità delle singole persone. È ovvio per chi non vive di politica come me e gli altri consiglieri della Lega Nord, dare priorità al lavoro. Per quanto mi riguarda le commissioni possono essere svolte anche la sera o il fine settimana. Se però mi si dice che servono i dipendenti comunali e che bisogna pagargli gli straordinari allora non capisco perché noi commissari dovremmo chiedere due ore di permesso per poter partecipare alle commissioni. A questo punto ci si deve interrogare se le commissioni siano ancora utili, vista la leggerezza con cui vengono indette e gestite da alcuni presidenti.
Davide Borghi
Lega Nord Lega Lombarda per l’Indipendenza della Padania.


Allegato 1)
e-mail del presidente Massimo Caimi in risposta al vicepresidente Davide Borghi e in allegato tutti gli interessati membri della commissione T.A.

BUONGIORNO A TUTTI,

FUORI DALLA POLEMICA, VENGO A CONOSCENZA DELLA QUESTIONE ORARIO SOLO
ORA, DI DETTA  DECISIONE  NESSUNO MI AVEVA AVVISATO.
LA MOTIVAZIONE DELLE 18.00 STA NEL SEMPRE LUNGO ELENCO DEGLI
ARGOMENTI ALL'ODG, NONOSTANTE LE FREQUENTI CONVOCAZIONI, E QUINDI NELLA
NECESSITA' DI NON TERMINARE A ORA TARDA.
CIONONOSTANTE LA RICHIESTA DI CONVOCAZIONE ALLE 18.30 PER ME
PERSONALMENTE  È CONDIVISIBILE PERCHÈ MEGLIO SI ACCORDA CON I MIEI
IMPEGNI PROFESSIONALI.
RIMETTERO' LA QUESTIONE ALL'ATTENZIONE DEI COMMISSARI NELLA RIUNIONE
DI STASERA.

UN SALUTO

MASSIMO CAIMI”
(gli indirizzi e-mail sono omessi.)


Allegato 2)
Lettera convocazione Commissione T.A.

Saronno, 1° febbraio 2013

AI SIGG.RI
COMPONENTI COMMISSIONE
TERRITORIO E AMBIENTE

OGGETTO: Convocazione Commissione.

La S.V. è pregata di voler intervenire alla riunione della

COMMISSIONE TERRITORIO E AMBIENTE

che si terrà presso il Palazzo Municipale

martedì 5 febbraio ore 18.00

avente ordine del giorno:
1. Presentazione del PRIC – Piano Regolatore Illuminazione Comunale - a cura dell’assessore Agostino Fontana;
2. variante al Piano Attuativo Cascina Colombara;
3. approvazione definitiva Piano Zonizzazione Acustica;
4. discussione Regolamento “Dehors”.

L’occasione è gradita per inviare cordiali saluti.
IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE
Massimo Caimi

 

 

  http://www.legavarese.com/saronno#...]

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.