Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Premio Auser "La Citta' che apprende"

Notizia letta 2052 volte
Articolo in: - Associazioni  

Dall'Italia e dal mondo

Claudio Castiglioni - AUSER 16/05/2010

Premio Auser "La Citta' che apprende" Claudio Castiglioni - AUSER

PREMIO AUSER "LA CITTÀ CHE APPRENDE" - Venezia 11 - 13 ottobre 2010 - Concorso nazionale di poesia, racconti brevi, fotografia, vignetta umoristica - TEMA DEL CONCORSO: "Lavoriamo per un futuro sostenibile!" SCADENZA: 30 giugno 2010

 

ILLUSTRAZIONE DEL TEMA
Il tema è ispirato agli indirizzi fissati per la Quinta Edizione della manifestazione "La città che apprende", che si terrà a Venezia. Scopo del Concorso è di sollecitare e valorizzare la creatività, l'espressività, i saperi degli anziani in relazione a questo tema. La proposta parte dalla constatazione della crisi che stiamo vivendo e del valore che riveste per la società la cultura in generale, e quella della solidarietà, in particolare. Il dato essenziale di questa proposta è quello di un invito a lavorare in maniera fattiva, creativa, all'affermazione di una Città sostenibile, pensata in questa fase difficile della nostra storia, come uno spazio sociale di vita - a partire dall'esistenza quotidiana, dagli stili di vita che adottiamo come individui e come società - in armonia con i sistemi naturali ed ecologici, con l'obiettivo di garantire benessere ai cittadini d'oggi, senza compromettere la qualità della vita delle generazioni future. Questo tipo di riflessione assume un'evidenza particolare perché svolto in occasione dell'incontro di Venezia, città unica per la sua preziosa bellezza ma anche per la sua fragilità e vulnerabilità. Questa condizione è diffusa nel nostro Paese, a cominciare dalle nostre città storiche: vogliamo meglio conoscerle, difenderle, trasmetterle intatte alle generazioni future, coltivando la prospettiva di uno sviluppo sostenibile.

SEZIONI DEL CONCORSO:
Poesia, racconti brevi, fotografia, "Fateci ridere" (vignetta umoristica).
Il Concorso è riservato, in forma gratutita, agli iscritti all'Auser, in possesso della tessera per l'anno 2010.
Ogni partecipante può scegliere una sola sezione di concorso

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Poesia: Ogni concorrente partecipa con una sola poesia, inedita, di non più di 30 versi inviando 5 copie dattiloscritte. Sulla copertina di una copia deve essere scritto: nome, cognome, indirizzo completo, numero telefonico fisso ed eventuale cellulare, eventuale indirizzo e-mail, numero della tessera Auser, firma. Le restanti 4 copie dovranno essere anonime. Nel caso che il testo poetico sia composto in dialetto, in calce ad ogni copia dattiloscritta deve essere riportata la traduzione in italiano.
Racconto breve: ciascun autore partecipa con un un solo racconto breve in lingua italiana, inedito. Gli elaborati non dovranno superare le 3 cartelle. Per cartella si intende una facciata di foglio A4, dattiloscritta. Dovranno essere inviate 5 copie. Sulla copertina di una copia deve essere scritto: nome, cognome, indirizzo completo, numero telefonico fisso ed eventuale cellulare, eventuale indirizzo e-mail, numero della tessera Auser, firma. Le restanti 4 copie dovranno essere anonime.
Fotografia: Ogni concorrente potrà partecipare con due fotografie a colori o in B/N. Verranno accettate solo le immagini stampate su carta fotografica con processo chimico e carta fotografica a getto d'inchiostro.
Le opere devono essere inviate in un plico debitamente imballato, e deve contenere una scheda separata da cui si evincano chiaramente: cognome, nome, indirizzo, telefono, eventuale e-mail, numero della tessera Auser del concorrente, firma. Le stampe devono avere il lato maggiore di misura compresa tra 24 cm e 40 cm ed il lato minore di misura non inferiore ai 18 cm; inoltre dovranno recare sul retro nome e cognome dell'autore, indirizzo, titolo dell'opera, luogo ritratto. Le opere non devono essere montate su alcun supporto.
"Fateci ridere" (vignetta umoristica): . Il concorrente dovrà riempire il fumetto vuoto della vignetta umoristica allegata al bando realizzata dai vignettisti Zap & Ida; scrivere in stampatello una frase simpatica, pungente e sagace e aggiungere sotto i dati: nome, cognome, indirizzo completo, numero telefonico fisso ed eventuale cellulare, eventuale indirizzo e-mail, numero della tessera Auser, firma. Ogni concorrente può partecipare con una sola vignetta. Verrà selezionata una rosa di finalisti. Fra questi verranno premiate le 3 battute più applaudite dal pubblico in occasione della premiazione del Concorso.

INVIO DEGLI ELABORATI
Gli elaborati del Concorso (poesie, racconti brevi, fotografie, vignette umoristiche) devono essere spediti in busta chiusa alla segreteria della sede regionale Auser di riferimento, entro il 30 giugno 2010. Sulla busta deve essere riportata la scritta "Premio: La città che apprende 2010". Sul retro della busta deve essere riportato il nominativo e l'indirizzo del concorrente e l'associazione Auser di appartenenza.

PREMI E RICONOSCIMENTI
Per tutte e quattro le sezioni del Concorso i premi sono così articolati: primo premio, un buono acquisto di 1000 euro (libri, computer); per il secondo premio un buono d'acquisto del valore di 400 euro; il terzo classificato riceverà buono d'acquisto del valore di 400.
Le poesie e i racconti che risulteranno vincitori verranno letti in occasione della Cerimonia di premiazione e saranno pubblicate sul sito www.auser.it nell'apposita sezione dedicata al Concorso. La Giuria si riserva inoltre di indicare altri autori di poesie e racconti brevi, ritenute di particolare interesse, che riceveranno un Attestato di Merito e saranno pubblicati nella sezione del sito Internet dedicata al Concorso.
Le fotografie e le vignette vincitrici verranno pubblicate sul sito www.auser.it nell'apposita sezione dedicata al Concorso.
La premiazione si svolgerà in occasione della Città che apprende 2010 (giorni 11-13 ottobre).

GIURIA
La Presidenza Nazionale Auser nomina la Giuria, composta da cinque membri, della quale fanno parte persone esperte nelle sezioni del Concorso. Il giudizio della Giuria è insindacabile.
Nel Bando sono illustrate tutte le procedure da seguire per la partecipazione al concorso . Il Bando può essere ritirato presso le sedi regionali Auser.
Per scaricare il bando completo del concorso, la relativa scheda di partecipazione nonché la liberatoria per la sezione fotografica e la vignetta.

http://www.auser.it/educazione/CCA2010.htm

Roberto Mosi

Bruna Brambilla
e-mail brambilla.bruna@gmail.com

 

 

  http://www.auser.it/educazione/CCA2010.htm#...]

 

 

 

Tags:

 auser

 

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.