Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Re.Seed: semi di creatività

Notizia letta 3404 volte
Articolo in: - Arte e Cultura   - Comunicati  

Saronno

Comune di Saronno 31/01/2012

Re.Seed: semi di creatività Comune di Saronno

Il progetto RE.SEED - Semi di Creatività è promosso dal Dipartimento della Gioventù - Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall'ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani attraverso un bando di finanziamento a favore della "Creatività giovanile". Il progetto è stato classificato al terzo posto su scala nazionale nella graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento a supporto della creatività giovanile.

 

RE.SEED vuole essere un progetto finalizzato ad un ripensamento, da parte di alcuni giovani “creativi”, dei giardini e delle aree verdi di alcune dimore storiche, ma anche di spazi verdi dismessi, che possono così acquistare nuova “linfa”. RE.SEED è quindi un progetto di green design con un approccio nuovo, sperimentale, multidisciplinare e sostenibile.
L’ambito territoriale a cui fa riferimento è quello dell’area Insubrica, territorio che ha una presenza notevole di aree verdi, di giardini all’italiana, di ville Liberty; nello specifico, gli spazi verdi che verranno rivalutati sono il Giardino della Casa Morandi di Saronno , il Parco Mantegazza del Castello di Masnago a Varese e il Giardino della Valle a Cernobbio (CO).

RE.SEED si rivolge a giovani creativi dai 18 ai 25 anni, proponendo loro un percorso formativo multidisciplinare che comprende il mondo della musica, della videoarte, del garden design e della floricoltura. I SEMINARI, ovvero i percorsi formativi avranno luogo indicativamente tra febbraio e aprile 2012 e termineranno con un week-end residenziale in una dimora suggestiva e immersa nella natura, durante il quale si approfondirà la conoscenza della Land Art e della lettura creativa del paesaggio. I SEMINARI verranno supportati da un team di educatori e da tre associazioni giovanili. Per concludere questa esperienza, le tre location riqualificate ospiteranno gli eventi con i quali si presenteranno le opere realizzate dagli artisti.
Momento plenario e ulteriore occasione per presentare le stesse sarà il Festival Città di Cernobbio.

Il progetto vede coinvolti diversi partner pubblici, del privato sociale ed associazioni giovanili: il Comune di Varese come ente capofila del progetto, i comuni di Saronno, Barasso, Laveno, Cernobbio, Cantù, Verbania e Omegna; la Cooperativa sociale “Naturart”, la Cooperativa sociale “Mondovisione”, il Liceo Artistico di Varese “A. Frattini”, il Centro di Formazione Musicale – Corpo Musicale “S. Cecilia” di Barasso, l’Associazione di promozione sociale “Cortisonici”, l’Associazione “Lavoro ed Integrazione ONLUS”, l’Associazione di promozione sociale “ I maestri itineranti”, il FAI - Fondo per l’Ambiente Italiano, l’Agenzia di ricerca sociale “Codici”, la Cooperativa “Sull’arte”, Vareseweb –VareseNews. Collaboreranno infine le associazioni “Orto Creativo Urbano” di Cantù (CO), l’associazione varesina “Prosp3ttiva” e l’associazione “Il Tassello” di Saronno.

In particolare, per il Comune di Saronno, il progetto sarà seguito dal servizio InformaGiovani con la collaborazione della Cooperativa sociale “Mondovisione” e l’associazione “Il Tassello”; presso lo SpazioAnteprima si svilupperà il percorso di formazione e di progettazione dell’intervento che si realizzerà nel periodo estivo nel Giardino della Casa Morandi.

Il termine per la selezione dei giovani creativi è il 31.1.2012.

Assessorato Giovani, Formazione, Culture, Sport,  Pari Opportunità
Comune di Saronno

 

 

  http://www.comune.saronno.va.it#...]

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.