Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Ridendo si aiuta: per Haiti uno spettacolo comico organizzato dalla Croce Rossa Italiana

Notizia letta 4287 volte
Articolo in: - Associazioni   - Spettacolo  

Cislago

Croce Rossa Italiana - Gruppo di Cislago 13/05/2011

Ridendo si aiuta: per Haiti uno spettacolo comico organizzato dalla Croce Rossa Italiana Croce Rossa Italiana - Gruppo di Cislago

Cislago - I volontari della Croce Rossa sono lieti di invitarvi il 14 Maggio alle ore 21:00 presso il teatro Giuditta Pasta di Saronno allo spettacolo comico realizzato per raccogliere fondi in favore della popolazione di Haiti. Il ricavato finanzierà progetti di ricostruzione nelle zone più povere del paese, con particolare attenzione alle categorie maggiormente vulnerabili.

 

I progetti di ricostruzione, sostenuti dalla Croce Rossa Italiana, mirano, nell'ottica della cooperazione allo sviluppo, ad un incremento delle possibilità di accesso della popolazione a cibo, acqua sicura, istruzione scolastica, medicinali, strutture sanitarie di base. Infatti, gli indicatori socio economici del'isola, al penultimo posto nella classifica mondiale dell'Indice di Sviluppo Umano, erano tra i peggiori già nel periodi antecedente il sisma del gennaio 2010 che ha ulteriormente aggravato la situazione.

Haiti vanta il triste primato di popolazione senza possibilità di accesso ad acqua sicura, il che significa non solo scarsissima acqua da bere ma anche di pessima qualità, veicolo di patologie devastanti; non ci sono ospedali né scuole cui la popolazione povera possa accedere, non c'è lavoro, non ci sono infrastrutture di base che possano servire da volano per un rilancio della regione, ferma a una pura economia di sussistenza, gravata da situazione sociopolitica di estremo disagio. In questo contesto fortemente degradato la CRI cerca, attraverso specifici progetti che riguardano la costruzione di centri per la produzione di pane ed alimenti da forno,  di dare soluzioni mirate in contesti come le baraccopoli di Port Au Prince, primo approdo della popolazione in fuga dalla miseria delle campagne e che nella città, sognata come possibile via di affrancamento, trova invece solo miseria e degrado.

L'evento è rivolto a un pubblico di ogni età che vuole dedicare una serata a teatro in favore delle vittime del terremoto di Haiti appoggiando con la loro partecipazione allo spettacolo il progetto della Croce Rossa.
Le persone che saranno presenti in sala potranno godersi dal vivo le battute di Alessandra Faiella, Margherita Antonelli, Rita Pelusio e Claudia Penoni, attrici già note nel mondo del teatro e del cabaret per le loro precedenti collaborazioni con artisti nazionali e internazionali, spesso legati al mondo televisivo come Zelig e Colorado.

I biglietti saranno acquistabili presso le rivendite convenzionate o potranno essere richiesti telefonando alla segreteria della Cri Cislago al numero 02-96408001 o alla Cri Saronno al numero 02-96704434.
Sarà possibile reperirli anche contattando direttamente i responsabili organizzativi dell'iniziativa, Sonia Montani al numero 349.3168121 (e-mail: sonia.montani@cricislago.org) ed Emiliano Levis al numero 347.4609645 (e-mail: emiliano.levis@cricislago.org).
Con soli 18,00 euro vi regalerete un'allegra serata di tante risate in compagnia di comici d'inestimabile bravura, e allo stesso tempo contribuirete al piano di recupero previsto per la popolazione di Haiti.

Siete tutti invitati! Partecipiamo numerosi!

Lucia Modesto

 

 

  http://www.cricislago.org#...]

 

Le rivendite autorizzate:

 

Cislago:
Cose Di Casa Di Uboldi Maria, Morandi Mazzucchelli Leonilde, Tabaccheria Morandi, Mantegazza Srl, Levisalumi Srl;

 

Saronno:
Mope Snc Area Di Servizio Agip;

 

Gerenzano:
Carnelli Angelo Rivendita Giornali Tabacchi, D'angelo Anna Maria parrucchiera per signora, Cristina abbigliamento.

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.