Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Saronno mi piace!

Notizia letta 3373 volte
Articolo in: - Politiche sociali  

Saronno

Agostino Fontana 24/02/2012

Saronno mi piace!  Agostino Fontana
Saronno è una città pulita e ordinata? Lo scopriranno settecento studenti coinvolti nel progetto di educazione ambientale
Nel quadro del programma di educazione ambientale, finanziato dal contratto Econord, ben 35 classi delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado della città sono impegnate, a partire da dicembre 2011 e per tutto l'arco dell'anno scolastico 2011/2012, nel progetto "Saronno mi piace!", promosso dall'Assessorato alle Opere Pubbliche e realizzato dall'Associazione CREDA onlus.
 

Hanno aderito al progetto le classi afferenti a 13 diversi plessi scolastici della città: Istituto Prealpi, ITC Zappa, ITIS Riva, IPSIA Parma, Liceo Classico Legnani, Liceo Scientifico Grassi, IAL, la Scuola secondaria di I grado A. Moro, Scuola secondaria di I grado Bascapè, Scuola secondaria di I grado Leonardo da Vinci, Scuola Primaria Orsoline, Scuola Primaria San Giovanni Bosco, Scuola Primaria Pizzigoni.

L’obiettivo comune è quello di sviluppare il tema del decoro urbano e del littering (abbandono di piccoli rifiuti), iniziando dai bambini e dai ragazzi, e di investigare la situazione della città di Saronno provando a rispondere alle domande “Saronno è una città pulita e ordinata? Gli spazi pubblici sono luoghi vivibili e accoglienti?”. Gli studenti coinvolti stabiliranno, partendo dal proprio punto di vista di giovani cittadini, i parametri per valutare l’ordine e la pulizia degli spazi pubblici che quotidianamente vivono e frequentano. I dati raccolti saranno utilizzati per elaborare una fotografia della città, il Piano del Decoro Urbano della città di Saronno, base fondamentale per la progettazione di azioni di miglioramento successive.

Tre le azioni che gli studenti si impegneranno a sperimentare durante il progetto:
1.    Diciotto classi proveranno a individuare dei comportamenti virtuosi da adottare a livello individuale e da diffondere attraverso una campagna di comunicazione e passaparola, sviluppata grazie alla distribuzione di cartoline informative e di sensibilizzazione che gli studenti indirizzeranno ad amici e familiari per invitarli ad adottare abitudini rispettose della città e del contesto urbano.
2.    Tre classi seguite da un attore professionista, diventeranno invece protagonisti di un’azione di improvvisazione da mettere in scena durante un evento cittadino. Gli studenti si rivolgeranno direttamente ai propri concittadini con l’obiettivo di incentivare comportamenti virtuosi per far sì che tutti si impegnino a migliorare la città.
3.    Infine quattordici classi progetteranno e realizzeranno un’azione concreta per migliorare uno spazio pubblico. In stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale saranno individuati luoghi pubblici nei quali gli studenti concretizzeranno le proprie proposte di miglioramento. Un murales per riqualificare un muro danneggiato da scritte e graffiti, la pulizia di un’aiuola o ancora la sistemazione di uno spazio verde di risulta saranno occasione per gli studenti per provare a mettersi in gioco concretamente, rimboccarsi le maniche e testimoniare concretamente il proprio impegno per la città.

L’assessore
alle Opere pubbliche, Casa e patrimonio, Manutenzione della città, Servizi di Pubblica Utilità e Fonti di Energie rinnovabili
Agostino Fontana

 

 

  http://www.comune.saronno.va.it#...]

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.