Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Seveso Red Hawks vs. Saronno BC - 29/05/2011 - Quinta Campionato

Notizia letta 2227 volte
Articolo in: - Sport  

Saronno

i59piedi.wordpress.com 10/06/2011

Seveso Red Hawks vs. Saronno BC - 29/05/2011 - Quinta Campionato i59piedi.wordpress.com

Gli amaretti non conoscono la normalità... anche questa domenica, una partita che si avviava tranquillamente al termine senza sussulti, (vantaggio decisamente rassicurante - 8 a 1) si è trasformata in un angosciante finale thriller.

 

Dopo una gara dominata in lungo e in largo, dove i saronnesi sprecavano occasioni a più non posso (13 valide e 12 rimasti in base, senza contare corridori pescati ingenuamente fuori base o pronti al “suicidio” verso casa base…), nell’ultima ripresa decidevano di riaprire la partita a tutto vantaggio degli increduli avversari che forse già  avevano smontato e mentalmente erano già negli spogliatoi.

Ancora una volta una sorta di follia collettiva mista a panico rischiava di rovinare quello che di buono era avvenuto prima.

E’ vero, i ragazzi avrebbero potuto e dovuto chiudere la partita  molto prima, ma dopo la fiammata della seconda ripresa gli amaretti si sono accontentati (come troppo spesso succede) di vivacchiare  denotando ancora una volta il grosso problema di non riuscire a spingere punti a casa, ma dedicandosi più a battute personali e solitarie poco utili all’economia della squadra.

Si comincia con problemi di formazione per i saronnesi. Assenti Marco Gargamelli (febbre), Paolo De Toffol, Michele Radice e Ivan Monticelli (problemi di lavoro), Gianni Bortolomai decide di far scendere in campo un debuttante “un po’ su con gli anni”… Luca Cogni  (anno 1965) vice allenatore e una lunga e gloriosa carriera in quel di Bollate. Sul monte Daniele Moltrasio deve confermare le buone prove finora fornite.

Seveso passa nel primo attacco grazie all’esperienza di un’altro giovanissimo di lungo corso, Antonino Miceli (anno 1960), ma sarà l’unico sprazzo dell’incontro per il Seveso (fino alla frittata finale).

Nel secondo i saronnesi si scatenano e grazie a 5 valide, 2 colpiti e un paio di errori della difesa avversaria il punteggio si fissa sul sei a uno.

Da questo momento la partita non dice più molto dal punto di vista emozionale; sul monte saronnese un Razza in grande spolvero rifila ben 9 SO in 5,1 riprese lanciate annullando completamente ogni velleità avversaria, mentre la difesa tiene in modo quasi perfetto.

In attacco i saronnesi alternano valide a “fesserie” incredibili sulle basi tanto da riuscire solo a incrementare di altri due punti (che risulteranno decisivi) il vantaggio portandolo sull’ 8 a 1.

Nel nono attacco Alessio concede due Basi per balls consecutive, poi dopo uno SO, l’errore di tiro di Daniele Moltrasio spinge a casa due punti per l’8 a 3.

Alessio Razza, finito il suo compito,  viene rilevato da Diego Monticelli come closer. Ma a questo punto la psicosi comincia a dare i suoi frutti. Entrato a freddo Diego non riesce subito a carburare come servirebbe e concede un’altra BB. Con la possibilità di effettuare un decisivo doppio gioco Luca Cogni commette un errore fatale che apre la porta ai punti  dell’8 a 4 e uomini agli angoli. Dalla voce di Gianni Bortolomai e dalle facce dei giocatori si percepisce lo stato d’animo e la tensione che adesso prende tutti. Nessuno vuole credere che possa veramente succedere quello che ognuno teme stia succedendo…

Tre lanci pazzi quasi consecutivi permettono agli avversari di avvicinarsi a soli due punti. Diego, fortunatamente riesce a trovare il bandolo della matassa e prima liquida Daniele Losquadro, poi dopo un’altra BB (quasi intenzionale su William Collado, il più pericoloso!), permette solo una semplice rimbalzante verso Cogni che questa volta con molta tranquillità assiste in prima per l’out finale. Dalla panchina un urlo liberatorio, forse degno di una vittoria un po’ più importante.

Scorrendo il ruolino della partita da rilevare le eccellenti prestazioni di Giacomo Vandi 3 su 4 (1 doppio) e di Luca Girola 3 su 6 (2 doppi),  di Eilen Abreu (2 su 2) e Diego Monticelli (2 su 5).

Ottima, come detto, la prova di Alessio Razza, oltre ai 9 So ha concesso solo 3 BB  e  1 ERA.

Domenica, sempre sul diamante di via delle querce a Seveso avremo di fronte ben altro avversario, quei CABS che stanno dominando il girone e sono ancora a punteggio pieno anche se, nell’incontro di domenica,  hanno dovuto faticare non poco per avere ragione dei Bulldogs di Cernusco (7 a 6 il finale).

Fatica anche per Bovisio nel superare Sannazzaro (8 a 3 il finale) mentre sorprende non poco la vittoria netta – 10 a 2 –  di Malnate sul Bergamo, finora rivelazione di questo inizio di campionato.

Gandalf il Grigio

Articolo segnalato da Jacopo Zoni

 

 

  http://i59piedi.wordpress.com/2011/05/29/seveso-rh#...]

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.