Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Sogno di una notte d'estate

Notizia letta 3343 volte
Articolo in: - Spettacolo  

Saronno

Teatro Stabile delle Marche 02/11/2011

Sogno di una notte d'estate Teatro Stabile delle Marche


Un gruppo di giovanissimi attori, che per la prima volta affrontano l'esperienza di una Compagnia di teatro e di tournée, sono ora alle prese con uno dei capolavori teatrali di tutti i tempi. Il teatro dei greci e quello moderno si incontrano, le storie degli umani si fondono con quelle degli dei che partecipano alle vicende in maniera silenziosa, talora divertendosi, talora soffrendo per essi.

 

Teatro Stabile delle Marche in:
SOGNO DI UNA NOTTE D’ESTATE
di William Shakespeare
traduzione di Patrizia Cavalli
regia di Carlo Cecchi

con Carlo Cecchi, Silvia D’Amico, Luca Marinelli, Dario Iubatti, Simone Lijoi, Roberto Bivona, Fabrizio Falco, Gabriele Portoghese, Davide Giordano, Sofia Pulvirenti, Barbara Ronchi, Cecilia Zingaro, Federico Brugnone, Valentina Ruggeri,


Un gruppo di giovanissimi attori, che per la prima volta affrontano l’esperienza di una Compagnia di teatro e di tournée, sono ora alle prese con uno dei capolavori teatrali di tutti i tempi. Il teatro dei greci e quello moderno si incontrano, le storie degli umani si fondono con quelle degli dei che partecipano alle vicende in maniera silenziosa, talora divertendosi, talora soffrendo per essi. Molti sono i motivi di incanto: la foresta magica popolata da elfi, gnomi e fate nella quale si concentrano i personaggi, il gioco simmetrico delle coppie di amanti, il filtro d’amore che accende il desiderio e il sentimento, i nodi amorosi che si formano e si dissolvono in modo bizzarro, il gioco consueto della doppia prospettiva con le due storie che si incrociano sulla scena. La prima, quella vera delle due coppie di amanti, Ermia e Lisandro, Elena e Demetrio, le cui avventure sentimentali sono complicate dall'entrata in scena di Oberon e Titania, re e regina delle fate che, servendosi di un folletto di nome Puck, creano scompiglio ai sentimenti dei quattro innamorati. A questa si intreccia la seconda storia della commedia, quella grottesca della recita di Piramo e Tisbe, preparata da Bottom e i suoi colleghi artigiani attraverso una serie di esilaranti vicende.
Il tutto lo ritroviamo all’interno di una particolare e innovativa messa in scena che vede tra i giovani attori l’eccezionale partecipazione dello stesso regista nei panni del dramaturg della troupe degli artigiani.

…Ciò che ci unisce, scavalcando le generazioni, è il teatro: ossia la ricerca di quel rapporto attivo fra attori e spettatori, nell’immediatezza del qui e ora della rappresentazione, che solo il teatro ancora può far vivere. E trattandosi del Sogno di una notte d’estate, con la complicità divina di William Shakespeare.
(Carlo Cecchi)

Perché vederlo?
Per l’innovativa, particolare e fantasiosa messa in scena di un classico del teatro che diverte e non annoia. Per la presenza di una compagnia di attori giovanissimi che, seppur essendo alla loro prima esperienza di una compagnia di teatro e di una tournèe, non tradiscono le aspettative, ma al contrario fanno ben sperare nelle future generazioni di attori.

intero € 20,00
ridotto € 15,00
ridotto UNDER 20 € 12,00

Teatro Giuditta Pasta
via I maggio snc
21047 Saronno (VA)
tel. 02.96.70.19.90 (uffici)
tel. 02.96.70.21.27 (biglietteria)
fax. 02.96.70.20.09
mail: info@teatrogiudittapasta.it

 

 

  http://www.teatrogiudittapasta.it#...]

 

 

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.