Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Tu@Saronno: invito ai Giovani Padani in merito alla Consulta giovanile

Notizia letta 1642 volte
Articolo in: - Comunicati   - Politica  

Saronno

Alessandro Galli - responsabile stampa Tu@Saronno 27/10/2010

Tu@Saronno: invito ai Giovani Padani in merito alla Consulta giovanile Alessandro Galli - responsabile stampa

In merito alle osservazioni pervenuteci a mezzo stampa da parte del movimento Giovani Padani, apprezziamo il riconoscimento della nostra volontà di rendere partecipate le scelte dell'assessorato cui fa capo Cecilia Cavaterra.

 

Teniamo comunque a puntualizzare a Matteo Sinelli, indicato come responsabile delle affermazioni riportate, che la nostra opera di democrazia partecipata non è un mero "principio di facciata". Lo testimoniano due scelte importanti prese da questa Amministrazione, ossia la realizzazione del portale delle associazioni e gli incarichi assegnati dal sindaco Luciano Porro ai consiglieri comunali Francesca Ventura (spazi per i giovani e biblioteca civica) e Alfonso Attardo (rapporti con le associazioni giovanili). Entrambe queste esigenze sono emerse dagli incontri tenuti con i giovani di Saronno, da cui sono successivamente scaturite le decisioni prese.

Invitiamo quindi i Giovani Padani, e tutti coloro - giovani o meno - che volessero dare suggerimenti in merito all'attività dell'assessorato Giovani, Formazione, Culture e Sport, a utilizzare gli abituali mezzi di comunicazione tra Amministrazione e cittadini, che possono essere facilmente rintracciati sul sito del Comune di Saronno (per chi non avesse Internet, ricordiamo i numeri tel. +39.02967101 - fax. +39.0296701389).

Nell'incontro pubblico del 6 di ottobre, al quale i leghisti erano presenti, abbiamo insistentemente esortato gli astanti a esprimere critiche e pareri in merito ai progetti esposti, proprio per poter meglio indirizzare il nostro lavoro. A questo punto attendiamo al più presto una loro comunicazione circostanziata riguardo alle criticità che ritengono di aver individuato nelle nostre proposte o nelle nostre metodologie, dato che quanto sintetizzato dalla stampa, essendo privo di contenuti specifici, non ci permette di capire in che modo rendere migliore il nostro operato.

Alessandro Galli - responsabile stampa Tu@Saronno

 

 

  http://www.tuasaronno.it#...]

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.