Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Tutto esaurito per i Kataklo'

Notizia letta 1471 volte
Articolo in: - Spettacolo  

Saronno

Ufficio Stampa teatro Giuditta Pasta 12/01/2010

Tutto esaurito per i Kataklo' Ufficio Stampa teatro Giuditta Pasta

Sabato 16 gennaio 2010 ore 21.00 al teatro Giuditta Pasta di Saronno Kataklò in "PLAY"

 

Finalmente a Saronno l'atteso spettacolo del gruppo italiano che ha sperimentato la fusione tra la gestualità della danza e la forza della ginnastica. I posti sono tutti esauriti. Di seguito una presentazione dello spettacolo (a cura della compagnia):

"L'inconfondibile stile della travolgente compagnia Kataklò è al centro dell assoluta spettacolarità di Play, una coreografia di straordinaria sensibilità artistica firmata da Giulia Staccioli, fondatrice e direttore artistico dal 1995 dell'ineguagliabile équipe tutta italiana Kataklò Athletic Dance Theatre. È un lavoro ispirato allo sport e appositamente ideato per rappresentare l'Italia alle Olimpiadi della Cultura di Pechino 2008 su invito del Ministero della Cultura cinese e con l'alto patrocinio del Ministero per gli Affari esteri, dell'Istituto Italiano di cultura e dell'Ambasciata italiana.

Lungo una linea immaginaria di corpo e mente, Play dà una scossa all'anima. Strutturato a quadri, ha la capacità di fagocitare lo spettatore in un incantesimo. Ipnotico. Immaginario. Come certe fiabe. (...) Affascina la rilettura arguta di oggetti d uso comune: bastoni, palloni, biciclette, occhiali e scarponi da sci. L'ordine delle cose si perde e si ricrea. Una porta da calcio, che incornicia l'azione divertente di un arbitro bizzarro, è l'attrezzo di aggancio per un portiere sospeso a testa in giù. (...)

Per i ruoli danzati Staccioli si è avvalsa della preziosa collaborazione di Jessica Gandini. La raffinata colonna sonora, appositamente realizzata dal noto compositore Ajad, crea un filo conduttore musicale saldamente connesso allo sviluppo dello spettacolo, sostenendone la forza evocativa; mentre gli splendidi costumi di Sara Costantini valorizzano le coreografie, di cui il disegno luci di Andrea Mostachetti coglie ogni riflesso. Elementi questi di una spettacolarità che raccoglie gli entusiasmi di un pubblico vasto e internazionale e dalla quale è difficile rimanere immuni."

 

 

  http://www.teatrogiudittapasta.it#...]

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.