Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Umanizzazione delle attenzioni, dei gesti e delle parole verso il paziente ospedaliero

Notizia letta 4649 volte
Articolo in: - Politiche sociali  

Saronno

Associazione Culturale di Lingua e Cultura Italiana Mariposa Onl 10/04/2012

Umanizzazione delle attenzioni, dei gesti e delle parole verso il paziente ospedaliero Associazione Culturale di Lingua e
Saronno, 10 aprile 2012 - "Oggi non si cura più il cancro, ma la persona ammalata di cancro": è questa la nuova visione e la nuova frontiera della cura verso i malati oncologici. Per parlarne insieme al prof. Claudio Verusio - pioniere di questa nuova prospettiva di cura, primario del Reparto oncologico Presidio ospedaliero di Saronno e uno dei principali ideatori del progetto HUCARE (HUmanization of CAncer caRE)
 

Settimana della Cultura. “Umanizzazione delle attenzioni, dei gesti e delle parole verso il paziente ospedaliero”: un incontro per parlarne insieme al prof. claudio verusio

l’Associazione Culturale di Lingua e Cultura Italiana Mariposa Onlus ha promosso e organizzato venerdì 20 aprile, alle ore 21, presso l’auditorium “Aldo Moro” in viale Santuario 15, un incontro aperto al pubblico dedicato alla “Umanizzazione delle attenzioni, dei gesti e delle parole verso il paziente ospedaliero”.
L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Saronno, della Provincia di Varese e della Regione Lombardia . La conferenza, a ingresso libero, ha l’obiettivo di formare/ informare il pubblico, specialistico e non, sulla necessità della centralità del paziente nel trattamento ospedaliero e sull’esistenza di diversi progetti sperimentali nazionali di umanizzazione della medicina.

L’umanizzazione del trattamento sanitario verso un malato, per essere reale, deve coinvolgere tutti gli aspetti della sua persona. Per questo – spiega il presidente dell’Associazione, il Prof. Domenico Renna – sarà una conferenza medica, musicale e letteraria insieme, al fine di trascinare lo spettatore all’interno del tema, introducendolo in un clima in cui parola musica e teatro magicamente si fondono per restituire il senso dell’unicità della natura umana, che resta intatta nonostante la malattia e le cure”.

Per questo, oltre al progetto HUCARE – che sarà illustrato dal prof. Verusio e che privilegia piani di formazione del personale ospedaliero e dei familiari dei pazienti, orientati al sostegno psicologico del paziente (psiconcologia) – l’incontro dedicherà spazio anche alle testimonianze della prestigiosa Celtic Harp Orchestra e dell’Associazione dei Donatori di Musica, che già contribuisce all’umanizzazione dei reparti di diversi ospedali italiani, portando musica e concerti nei reparti oncologici grazie alla disponibilità di centinaia di artisti volontari di fama internazionale (da Dolcenera e Renzo Arbore, ad Alexander Lonquich) che danno ai malati la possibilità di sentirsi “normali” spettatori di un concerto.

Anche il teatro avrà il suo spazio durante la conferenza, grazie all’attrice-regista teatrale Anella Todeschini che reciterà un monologo a sorpresa. “Il teatro, così come la musica, l’arte e la letteratura – dichiara il presidente dell’Associazione Mariposa – è una fondamentale declinazione della rappresentazione della persona e non può certo mancare in un approccio olistico al problema della cura del malato”.

In occasione della “Settimana della cultura a Saronno”, quindi, l’Associazione Culturale di Lingua e Cultura Italiana Mariposa Onlus promuove questo incontro come il primo di una serie di eventi che pone al centro la dignità della persona in ogni luogo, condizione e tempo, e che presenta e vuole condividere strategie e modelli per prevenirne qualsiasi compromissione, attraverso attività di carattere culturale in senso lato, utilizzando ogni possibile canale e linguaggio comunicativo.

Per info:
Segreteria Associazione Culturale di Lingua e Cultura Italiana Mariposa Onlus:
infomariposasardinia@gmail.com - Tel. 328 7725121 – http://associazionemariposa.webnode.it

 

 

 

  http://associazionemariposa.webnode.it#...]

 

 

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.