Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

www.ricordatichedevirispondere.it

Notizia letta 2396 volte
Articolo in: - Associazioni  

Saronno

Amnesty International 24/01/2013

www.ricordatichedevirispondere.it Amnesty International
Il 24 e 25 febbraio decideremo chi guiderà l'Italia nei prossimi anni. In questi giorni i vari candidati si stanno confrontando sui programmi, ma nei loro discorsi mancano i diritti umani. Non parlano delle violazioni, dell'ingiustizia, della sofferenza e della disgregazione sociale prodotte in questi anni da lacune nelle leggi e da scelte politiche sbagliate. Invece, il benessere di un paese si misura anche dal rispetto dei diritti umani!
 

Per questo, Amnesty International lancia oggi la campagna “Ricordati che devi rispondere. L’Italia e i diritti umani”.

Sottoporremo a chi si candida al governo e al parlamento un’Agenda in 10 punti per i diritti umani nel nostro paese.

Amnesty InternationalChiederemo un impegno chiaro e concreto sulla violenza contro le donne, le condizioni carcerarie, il comportamento delle forze di polizia, le leggi e le prassi su migranti e richiedenti asilo, la discriminazione contro i rom, l’omofobia, le scelte di politica estera, gli organismi nazionali di promozione dei diritti umani, la responsabilità delle multinazionali italiane che operano all’estero e i trasferimenti di armi.

Le 10 richieste di Amnesty International, se adottate, costituiranno davvero una riforma nel campo dei diritti umani.

Berlusconi, Bersani, Giannino, Grillo, Ingroia, Monti e Pannella devono esprimere una posizione chiara su ciascuno di questi punti.

Firma l’appello. Chi vuole governare l’Italia deve rispondere e dirci se sta dalla parte dei diritti umani!

Grazie
Carlotta Sami
Direttrice generale
Amnesty International Italia

http://www.ricordatichedevirispondere.it/

ricordatichedevirispondere

 

 

  http://www.ricordatichedevirispondere.it#...]

 

 

 

 

Working2000.it

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.