notizia

10 maggio 2012, appuntamento con Cecilia Strada

Notizia letta 10251 volte

Gruppo Emergency Saronno 2012-05-08

All'Auditorium Aldo Moro di Saronno si terrà un incontro pubblico nel quale Cecilia Strada, presidente di Emergency, sarà intervistata da Angelo Miotto, caporedattore di E - Il Mensile.


Emergency a maggio compie 18 anni, diventa “maggiorenne”: Cecilia ci racconterà quanto l'Associazione sia cresciuta in questi anni e quali i progetti presenti e futuri.

SALUTE E DIRITTI UMANI:
18 ANNI CONTRO LA GUERRA

Appuntamento giovedì 10 maggio alle ore 21:00 presso l'Auditorium Aldo Moro di Saronno (viale Santuario 15).



L’INGRESSO È, COME SEMPRE, LIBERO E GRATUITO.
Vi aspettiamo, non mancate!
Vogliamo vedere l’Auditorium strapieno!


Un abbraccio
I volontari di Emergency Saronno
www.emergencysaronno.altervista.org


Buon sangue non mente.
Buon sangue. Quello che ti ha fatto respirare fin da bambina idee, progetti, esperienze. Quello che ti ha reso familiare un modo di vivere, di essere, di pensare, di agire. Buon sangue. Che però devi voler ascoltare, devi sapere valorizzare, devi decidere di seguire. Cecilia Strada è figlia di Gino Strada, fondatore di Emergency, e di Teresa Sarti, instancabile e appassionata Presidente della stessa organizzazione, fino a quando, quasi tre anni fa, non è stata fermata dalla malattia.
Cecilia ha voluto e saputo credere nella sua storia di famiglia, facendola diventare la sua storia. Presidente di Emergency dal dicembre 2009, Cecilia è impegnata in prima persona nella conduzione e nella promozione delle attività di Emergency, convinta della vitale importanza dell’impegno umanitario dell’associazione, che proprio in questi giorni si appresta a diventare “maggiorenne”.
Emergency è nata infatti nel maggio 1994 da un gruppo di amici che, a Milano, capiscono che non è più tempo di aspettare, che il tasso di mortalità nei territori devastati dalla guerra deve essere quanto meno contenuto dalla presenza di strutture sanitarie che offrano cure gratuite e di eccellenza a chiunque si presenti alle loro porte, perché un ferito è tale per il suo essere uomo (e molto spesso donna o bambino), non importa quale sia il suo credo, il suo colore, il suo sesso.
E così dal primo ospedale in Iraq si è passati a quelli in Afghanistan, in Cambogia, in Sierra Leone, in Sudan, nella Repubblica Centrafricana, fino ad arrivare agli ambulatori aperti in Italia (a Palermo, a Marghera) per fornire cure gratuite a migranti e – sempre più – a italiani in gravi difficoltà economiche. Tra gli elementi che caratterizzano Emergency, oltre all’altissimo livello delle prestazioni mediche fornite, la neutralità (che sola può garantire a tutti l’accesso alle cure) e la costante e viscerale promozione di una cultura di pace e di difesa dei diritti umani.

Di tutto questo e di molto altro ancora si parlerà giovedì 10 maggio 2012, alle ore 21:00, presso l’Auditorium Aldo Moro, in viale Santuario 12 a Saronno.
Ospite della serata, promossa dal gruppo Emergency di Saronno con il patrocinio del comune di Saronno, sarà proprio Cecilia Strada: ad intervistarla, Angelo Miotto, appassionato caporedattore di "E", il mensile di Emergency

Non è bello ciò che è bellico,
è bello ciò che è pace.
[Murales milanese]

 

 

Pagina precedente