notizia

ENPA: no al circo con gli animali

Notizia letta 6493 volte

ENPA Saronno 2012-10-24

A mettere le tende a Origgio, a pochi chilometri da Saronno, da giovedì prossimo Giovedì 25 Ottobre sino a Domenica 28 Ottobre 2012, sarà uno dei numerosi circhi della dinastia Orfei - precisamente Donna Orfei - con tanto di poveri animali al seguito. Il tutto nell'area Fiera di Via Marconi. Inutile sottolineare che ENPA Onlus Sez. di Saronno manifesta tutto il proprio dissenso per un'arte che non è stata capace di evolversi con i tempi e adeguarsi alla sensibilità che, fortunatamente, sempre più persone hanno nei riguardi degli animali.


“È uno spettacolo, se così lo si vuole definire, che mette in mostra non l’abilità del domatore, ma l’infinita brutalità consumata contro gli animali, costretti a compiere esercizi nel totale dispregio del loro benessere e dei diritti etologici. È recente la storia della povera giraffa Alexander che a Imola ha perso la vita, fuggendo dal circo dov’era detenuta... un luogo diametralmente opposto a quello dove la Natura l’avrebbe collocata.
Questo è e resterà sempre un maltrattamento.
Un elefante, un leone, una scimmia… devono vivere liberi nella Savana, non incatenati e indotti a stare su due zampe, sedersi o stare in equilibrio su un piedistallo. Tutto ciò a prezzo di durissime punizioni. E’ questo il destino di tutti gli animali che entrano nelle piste sfavillanti dei Circhi, il cui backstage è, invece, macchiato di enormi sofferenze, di vera e propria riduzione in schiavitù” sottolineano dalla Sede di Via Antici a Saronno.

Un richiamo al Sindaco di Origgio è, per ENPA Saronno, doveroso. Sono diversi i Comuni che hanno vietato l’attendamento di circhi con animali nel proprio territorio– tramite ordinanza sindacale – e ha fatto scalpore la recente vicenda che ha visto il Comune di Parma citato al Tar da parte del Cirque d'Europe per avergli posto il divieto di uso ed esposizione di animali a fini d’intrattenimento e spettacolo. Citazione che si è conclusa a favore del Comune che si è visto riconoscere la legittimità della propria ordinanza dal Tar dell’Emilia.

“ENPA Saronno, chiede al Sindaco di Origgio – peraltro attento anche ai temi animali – di seguire l’esempio di altri suoi colleghi coraggiosi. Sarebbe una lezione di civiltà e di sensibilità di cui i cittadini e gli animali gli sarebbero grati. Per fare spettacolo non serve la violenza sugli animali. Vale la pena ricordare che il popolo circense riceve contributi dallo Stato per la propria attività; contributi che potrebbero essere investiti in un concreto ammodernamento dei programmi e degli spettacoli proposti al pubblico”.

A dimostrazione che si può cambiare paradigma, il grandissimo successo del canadese Cirque du Soleil che fa il tutto esaurito a ogni tournee che organizza per il mondo. Qui l’arte e la bellezza dell’arte circense raggiunge vette eccelse. Senza la sofferenza di un solo animale.

Ufficio Stampa ENPA SARONNO

http://www.saronnopiu.com/immagini/news/enpa.gif

E.N.P.A.
ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI
ONLUS
E.N.P.A. Ente Nazionale Protezione Animali Onlus, Sezione Saronno
Via Antici 5, 21047 Saronno (Va). Tel/fax 02 9621309
Iscritta al n.°3032 del Registro Generale del Volontariato della Regione Lombardia, Sezione Sociale, con Decreto n.° 15951 del 27.09.2004.
Codice fiscale 80116050586

 

Pagina precedente