notizia

Censuratori anche in Consiglio comunale

Notizia letta 7730 volte

Angelo Veronesi - Lega Nord Saronno 2013-02-28

La Lega Nord saronnese informa: Il sindaco risponda sui metodi da Prima Repubblica adottati dalla sua Giunta (era: Centri Commerciali: è colpa di Uboldo se i negozi di vicinato saronnesi chiuderanno?)


Il teatro è il mondo e il mondo è un teatro, come diceva Shakespeare. Rappresentare la nostra felicità per la liberazione della Lombardia in Consiglo Comunale a Saronno è stata un’iniziativa simpatica nel grigio Comune nelle mani del PD.

Noi non nascondiamo niente ai cittadini, al contrario di quanto fa la Giunta comunale che deve ancora spiegare ai cittadini saronnesi come mai si incontra nel chiuso della stanza dei bottoni per “parlare" con gli operatori commerciali.

A noi questi metodi da Prima Repubblica non piacciono.

Anzichè richiamare i consiglieri della Potentissima Lega Nord pensino invece alle beghe giudiziarie al TAR in cui sono coinvolti.

Hanno instaurato un Regime dittatoriale a Saronno, usando un'interpretazione fuorviante della Legge elettorale contro i nemici, cioè contro di noi.

Non abbiamo potuto nemmeno scrivere su Saronno Sette che volevamo il 75% delle tasse in Lombardia.

Non solo non hanno dimostrato il benchè minimo rispetto per il pensiero altrui, ma addirittura hanno continuato a usare Saronno Sette come volantino elettorale spalleggiati da una direttrice del giornalino comunale che non potrebbe nemmeno dirigerlo, dato che non è iscritta nè all'albo dei giornalisti, nè all'albo dei pubblicisti.

Di tutti questi magheggi risponderanno presto o tardi alla giusta rabbia cittadini.

 

Pagina precedente