notizia

Pallavolo Saronno - Pallavolo Sabazia Vado Ligure 1-3

Notizia letta 6040 volte

Michela Garofalo - Palavolo Saronno 2013-03-18

Un Saronno incerottato crolla in casa contro Vado Ligure, subendo la terza sconfitta consecutiva.
Le assenze di Sall e Zaccone oltre alle condizioni precarie del palleggiatore Pazzoni condizionano gli amaretti, che ora si trovano a doversi guardare le spalle dalle concorrenti per la salvezza.


Nel primo set Saronno parte avanti: 5-3 e 7-4 con due muri di Buratti e Tascone e 8-5 con un attacco di Pizzolon, Vado prova a rientrare con Diolaiuti (11-9), ma Saronno ha un guizzo e dal secondo time out tecnico è avanti 16-12.
Monni con un ace regala il massimo vantaggio a Saronno (18-13), ma un parziale di 0-7 ribalta la situazione a favore degli ospiti che volano prima sul 18-20 (devastante dalla linea dei 9 metri l’opposto ligure) e poi sul 21-23.
Un ottimo turno di Buratti in battuta rimette le cose in parità (24-24) e con un ace regala il set point agli amaretti, ma il punto a punto premia un Vado perfetto nella correlazione muro-difesa (26-28).

Saronno subisce psicologicamente la “batosta” del set precedente e l’avvio del secondo è tragico: 2-7 con coach Volpicella costretto al time out tecnico e soprattutto al cambio di regia, inserendo Chiofalo su Pazzoni. Con il siciliano in palleggio Saronno cambia pelle e tira fuori le unghie portandosi sul 7-9 con Tascone. Vado punta alla posta piena e trascinato da Diolaiuti piazza nuovamente il break (11-17), ma Saronno non demorde e trascinata da Monni e Tascone prova a rientrare (15-18); su un devastante turno di battuta di Monni gli amaretti trovano la parità (19-19) dado vita alla bagarre finale.
Sul 23-23 un grande muro di Buratti regala il set point agli amaretti che lo sprecano con un appoggio sbagliato (24-24); ancora una volta il finale premia i liguri che chiudono grazie ad un ace e ad un muro su Monni (24-26).

In avvio di terzo set Volpicella conferma Chiofalo in campo e Saronno parte bene: 4-2 con Tascone, 6-2 con un ace di Monni; Vado ricuce grazie al suo opposto (6-6), ma due punti di Pizzolon riportano i bianco blu avanti (10-8) che poi volano sul 13-8 con Ballerio.
Capitan Tascone trascina i suoi col muro (16-12, 18-15), ma ancora una volta Vado ha un ritorno di fuoco e ritrova la parità (19-19).
Gli amaretti cambiano marcia e questa volta vengono premiati nel finale, infatti sono un attacco di Monni, un muro ed un ace di Buratti a sancire il 25-21.

Nel quarto set le due formazioni partono a braccetto, ma sul 5-6 succede l’episodio che taglia le gambe agli amaretti: infortunio del palleggio ospite, ma soprattutto un errore di formazione fa ripartire il set dallo 0-6 annullando tutti i punti messi in cascina dagli amaretti.
La lunga interruzione in attesa dell’ambulanza e soprattutto la penalizzazione inflitta fanno male mentalmente a Tascone e compagni che al riavvio della gara subiscono subito un break (3-10) e di fatto alzano bandiera bianca: 14-25 ed ancora una volta nessun punto messo in cascina.

Ad attendere gli amaretti sabato prossimo ci sarà la capolista Parella dell’ex Bertini, in quella che sarà un’autentica mission impossible.

Commenta così a fine partita coach Volpicella: “a differenza delle ultime due gare questa volta  abbiamo giocato, peccato però che due imperfezioni ci siano costate i primi due set.
Sono arrabbiato perché la squadra c’era e poteva fare risultato, ma rimango comunque soddisfatto  della crescita che abbiamo dimostrato sul campo.
Vado ci ha messo in difficoltà col servizio salto-flot, fondamentale che dal mio punto di vista ha fatto la differenza in questa partita.”

16-03-2013 
PALLAVOLO SARONNO - PALLAVOLO SABAZIA VADO LIGURE  1-3
(26-28, 24-26, 25-21, 14-25)

Pallavolo Saronno: Pazzoni 1, Pizzolon 8, Buratti 16, Tascone 13, Monni 14, Ballerio 14, Giacomelli (L) 1, Chiofalo 2, Cecchini, n.e. Di Bendetto, Zaccone, Monti (L2).
Allenatore: Volpicella

Pallavolo Sabazia Vado Ligure: Suglia, Diolaiuti, Furfaro, Scolastico, Arnaldi, Graziani, Libri (L), Canepa, Anfosso, Gobbi, Durante, Garbarino, Di Florio, Carro (L2).
Allenatore: Suglia

 

Pagina precedente