notizia

È successo un '48! - ovvero le Cinque Giornate di Milano

Notizia letta 5165 volte

Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus 2013-04-04

APPUNTAMENTO AL CINE-TEATRO SAN PIO SALA DELLA COMUNITÀ DI UBOLDO SABATO 6 APRILE ALLE ORE 21,00 - Si conclude Sabato 6 Aprile alle ore 21,00 la "Rassegna Teatrale" 2012/2013 del Cine-Teatro San Pio Sala della Comunità di Uboldo con lo spettacolo teatrale "E' SUCCESSO UN 48! OVVERO LE CINQUE GIORNATE DI MILANO".


Lo spettacolo teatrale di Massimiliano Paganini “È successo un quarantotto! ovvero Le Cinque Giornate di Milano” è portato in scena dalla Compagnia Teatrale di Castellanza “Entrata di Sicurezza”.

Il 1 gennaio 1848 il professor Giovanni Cantoni invita i milanesi ad attuare uno sciopero del fumo per colpire il monopolio austriaco del tabacco. Nei giorni successivi i soldati austriaci ubriachi girano per Milano fumando ostentatamente attirando gli insulti e l’ilarità dei milanesi.
La reazione austriaca è violenta e sfocia in una repressione nel sangue.
Intorno alla metà di marzo dello stesso anno i giovani viennesi (soprattutto gli studenti universitari) insorgono per chiedere maggiori libertà costringendo alle dimissioni il potente cancelliere Metternich.

La notizia giunge a Milano il 17 marzo e due giorni dopo una folla di milanesi con in testa il podestà Casati si dirige verso il Palazzo del Governo dove Enrico Cernuschi costringe il vice-governatore O’Donnel a firmare tre decreti in favore dei milanesi.
In seguito all’arresto di O’Donnel il Feldmaresciallo Radetzky dichiara lo stato di assedio e minaccia di bombardare la città con duecento cannoni.
Iniziano così le Cinque Giornate di Milano (l’episodio più importante della Prima Guerra di Indipendenza) che divengono fin dal primo momento un’insurrezione di popolo e che si concluderanno con la fuga degli austriaci dalla città meneghina.

Il testo rappresentato è ambientato nella casa del professor Giovanni Cantoni dove i fatti storici si fondono con la finzione romanzata a costituire una commedia brillante e divertente come nella tradizione della Compagnia “Entrata di Sicurezza”.

Lo spettacolo vuole essere un tributo a Milano e ai milanesi che in quelle cinque memorabili giornate sono insorti a rischio della vita per innalzare in ogni casa, in ogni via, su ogni palazzo, il tricolore al grido di “Viva l’Italia!”.

Il costo del biglietto d’ingresso è di € 10,00 (adulto) e di € 8,00 (ridotto).

L’appuntamento gode del patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Uboldo e di Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus.

 

Pagina precedente