notizia

Comunicato in merito al Consiglio comunale del 28 maggio

Notizia letta 1347 volte

Luciano Porro 2014-06-02

Con la presente nota intendo ribadire quanto affermato in conclusione del Consiglio Comunale del 28 maggio u.s. e cioè ringraziare tutte le forze politiche presenti nell'assemblea elettiva, di maggioranza e opposizione, che hanno contribuito, con una discussione leale e propositiva, a licenziare il Regolamento di Polizia Urbana, consentendo alla città e al Corpo di Polizia Locale di dotarsi di uno strumento indispensabile per far fronte alle emergenze emerse in materia di sicurezza urbana nella nostra città.


Ringrazio inoltre gli uffici e l'Assessore Giuseppe Nigro che ha coordinato il percorso per l'elaborazione del Regolamento che dalla prima elaborazione del testo è poi passato nella Commissione Regolamenti, nel cui ambito tutte le forze politiche hanno potuto democraticamente e con le rispettive competenze fornire al dibattito i contributi rispettivi.

Infine, il positivo dibattito del Consiglio Comunale del 28 maggio 2014, ha dimostrato che le forze politiche di fronte agli interessi della città, in questo caso un "bene comune" come la sicurezza, indispensabile per vivere liberamente, democraticamente e nella convivenza civile, sono capaci di convergere, come del resto aveva auspicato a più riprese l'Amministrazione in carica (in particolare lo scrivente e l'assessore alla sicurezza).

Unica nota stonata che spiace dover richiamare è quella di Lega Nord che pur essendosi astenuta nella votazione sul Regolamento di Polizia Urbana (così come Forza Italia), pretenderebbe, ora, come si legge in alcuni media locali, la vittoria del risultato. Sono questi piccoli mezzi, mistificazioni che non fanno onore a chi li utilizza. Questa forza politica ha dimostrato ancora una volta, ammesso che ce ne fosse bisogno, quanto il tema della sicurezza sia un pretesto per alimentare un continuo scontro politico su cui lucrare qualche voto in più e non un problema di tutti alla cui soluzione tutti devono concorrere.

Le forze politiche presenti in Consiglio Comunale, espressione della comunità democratica saronnese, hanno dimostrato che di fronte ad emergenze riconosciute sono in grado di superare le diversità e le differenze e di farsi carico dell'interesse generale in modo non strumentale. A loro rinnovo i ringraziamenti della città.

Sindaco di Saronno
Luciano Porro

 

Pagina precedente