notizia

Dottissima et brillantissima et travagliata historia...

Notizia letta 2465 volte

Oreste Magni 2014-03-04

Tra qualche giorno si terrà la ricorrenza dell'otto marzo, festa della donna. Un modo un po' anomalo per "celebrare" questa data, peraltro nata in ricordo di un incendio nella fabbrica Triangle di New York che costò la vita a centinaia di operaie immigrate, in buona parte di origine italiana ed ebrea, sarà questa serata che si terrà giovedì 6 marzo presso "Le Radici e le Ali", già chiesa di Santa Maria in Braida, e da diversi anni sede dell'Ecoistituto della Valle del Ticino a Cuggiono.


Uno spettacolo teatrale con Tiziana Roccuzzo e Enrico Tonetti dal nome volutamente barocco “Dottissima et brillantissima historia della travagliata evoluzione della condizione femminile”.

Una carrellata nel tempo che parla del rapporto non certamente facile della donna con le istituzioni religiose, dei tempi  bui delle streghe – dice Tonetti, autore dei testi – del ruolo non riconosciuto nel lavoro e nella famiglia, nella cultura, nella partecipazione ai processi decisionali, fino ad arrivare ai movimenti di liberazione di fine ottocento e di questi ultimi decenni” Il tutto basato su monologhi, dialoghi, canzoni, interrelazioni col pubblico che rendono accessibile e gradevole lo spettacolo. Il lavoro presentato volutamente con un titolo lunghissimo per attirare l’attenzione – prosegue Tonetti -  ha un evidente contenuto didattico e formativo adatto ai giovani, e qui mi riferisco non solo alle ragazze - che desiderano capire la complessità del problema, e ai meno giovani, come motivo di riflessione.

Dottissima, brillantissima et travagliata historia
ore 21 – giovedì 6 marzo
Presso Le Radici e le Ali
Via San Rocco 48
Cuggiono

Ingresso libero.

Oreste Magni
Ecoistituto della Valle del Ticino
www.ecoistitutoticino.org

 

Pagina precedente