notizia

Lo sgombero dell'ex Macello

Notizia letta 2332 volte

Partito Democratico Saronno 2014-01-25

L'ex-macello di Via Don Monza è stato finalmente sgomberato da chi lo stava occupando abusivamente da tanto tempo. È una buona notizia. Lo sgombero è avvenuto pacificamente, nessuno ha opposto resistenza, nessuno si è fatto male. E questa è un'altra buona notizia. La cattiva notizia invece è che gli ex-occupanti dimostrano di non aver imparato nulla da questa vicenda perchè già annunciano nuove occupazioni, alimentando così uno stato di tensione permanente che gli abitanti di Saronno non meritano.


Non è ammissibile che gruppi di persone si sentano in diritto di impadronirsi impunemente di immobili, privati o pubblici che siano, che non gli appartengono, a maggior ragione quando il proprietario dello stabile, il comune in questo caso, lo richiede per un intervento di riqualificazione di importante rilevanza sociale (il centro diurno per minori).

Ad eventuali nuove occupazioni seguiranno inevitabilmente nuovi interventi delle forze dell'ordine, nuovi sgomberi, in una spirale perversa che genererà solo danni alla Comunità.

Al bisogno di spazi di aggregazione si risponde in altro modo, e a Saronno gli esempi non mancano.
Decine e decine di associazioni di volontariato sono stabilmente ospiti di immobili comunali, per i quali versano un contributo alle spese generali, garantiscono la pulizia e il decoro dei locali loro affidati, rispettando le regole che la Comunità liberamente si è data.

Perchè i giovani fatti uscire dall'ex-macello rifiutano di seguire le stesse regole ? Si rendono conto che, prima ancora che sfidare il Comune, lo Stato, le Istituzioni, stanno sfidando i propri concittadini e la loro capacità di sopportazione ?
Questi giovani dovrebbero chiedersi quanti Saronnesi approvino e appoggino le loro scelte. Se si ponessero questa domanda, e rispondessero con onestà, dovrebbero concludere che sono soli, che la stragrande maggioranza dei Saronnesi, alle prese con le tante difficoltà della vita quotidiana, non ne può più di tensioni, polemiche e scontri inutili, senza sbocchi, che non aiutano certo ad affrontare tali difficoltà.

Non è mai troppo tardi per rimediare ai propri errori. Nonostante tutto, continuiamo a sperare che il buon senso, presto o tardi, finirà per prevalere, e continuiamo a lavorare perchè ciò possa accadere."

Partito Democratico Saronno

 

Pagina precedente