notizia

Wts Volley Massa - Pallavolo Saronno 3-0

Notizia letta 1267 volte

Michela Garofalo - Pallavolo Saronno 2014-05-19

CARRARA - non riesce l'impresa eccezionale in terra toscana ad un acciaccato Saronno contro il carro armato chiamato Wts Volley Massa che vanta nel suo roster giocatori con un passato da serie A, come gli schiacciatori Muzio ed Eugenio Amore, star indiscussa del beach volley italiano. La settimana degli amaretti non è iniziata coi migliori auspici: Cafulli e Ballerio fermi a causa dell'influenza e Buratti e Rolfi non al top per problemi fisici e quando al sabato affronti una squadra cosi collaudata come Massa il risultato non sorprende.


Fin dal primo set i toscani impongono il loro ritmo: 6-3, 10-5, mantenendo Saronno a debita distanza. Gli amaretti sono troppo fallosi al servizio ed un Silva in giornata di grazia (chiuderà con l’87% in attacco) piazza subito l’allungo (12-5). Aumenta il divario ma i bianco azzurri non perdono mai la grinta e tentano di rimontare: 12-6 con un muro di Ravasi, 15-8 con un micidiale attacco di Cafulli.
Volpicella corre ai ripari cercando di contenere gli errori in servizio ed inserisce Chiofalo e Pizzolon sui turni di battuta di Ballerio e Buratti (20-12, 21-16), Vecchiato tenta di ricucire in attacco (23-17), ma Massa chiude in velocità  il set sul 25-18 con un Muzio straripante dalla linea dei 9 metri.

Nel secondo parziale entra in campo il grande Saronno del girone di ritorno, grinta da vendere e tanta voglia di dimostrare che non è arrivato ai play off per caso; un immenso Cafulli diventa il trascinatore degli amaretti e spinge sull’acceleratore  portando Saranno per la prima volta nel match avanti: 1-4, 3-5, ed al primo time out tecnico è 4-8 con un attacco dell’opposto varesino. Massa non si scompone e sul turno di battuta di Amore torna ad alzare la voce (7-9), gli amaretti però non mollano (8-10 con Rolfi) ma i toscani arrivano ad impattare (10-10) trascinati dal solito Silva. E’ ormai una lotta all’ultimo sangue: 12-12 con un ace di Cafulli, 15-15 con un primo tempo di Buratti poi Saronno mette avanti la testa ancora con Cafulli (16-17). Massa è una squadra molto forte ed esperta ed attende solamente il momento giusto per tornare a spingere e, dopo l'attacco di Rolfi che vale il 18-18, torna a fare la voce grossa e mette lo sprint: 22-19, 23-20 chiudendo  sulla scia dell'entusiasmo sul 25-22 col turno di battuta di Amore a mandare in tilt la ricezione saronnese.

Nel terzo parziale Volpicella prova a giocarsi tutte le frecce al suo arco inserendo prima Pizzolon al posto di Ballerio, poi Pezzoni per Vecchiato, ma Massa parte comunque fortissimo con l’intenzione di chiudere velocemente la contesa: 4-2, 7-3 con un Amore strepitoso in battuta. Neanche un fresco Pezzoni (9-6) riesce a spaventare la corazzata toscana che tiene il filo del gioco: 16-9 al secondo time out, 20-10 con una timida risposta saronnese firmata Pizzolon (18-10) e  Cafulli (20-11),; Massa però non sbaglia nulla ed agilmente chiude sul 25-16 conquistando meritatamente gara 1.

A fine partita coach Volpicella commenta cosi l'andamento della partita: "non è esistita partita, abbiamo avuto una situazione di battuta e di ricezione altamente negativa. Loro sono stati bravi a non mollare mai, facendo della continuità la loro forza, noi invece abbiamo forzato alcune situazioni di gioco che non ci hanno portato i risultati desiderati come succedeva nelle ultime partite."

L'aspetto interessante dei play off è che ogni partita è a sé e si riparte sabato con gara 2 al PalaDozio di via Biffi a Saronno, ore 21,00.

Per superare una corazzata come Massa è evidente che serva un’autentica impresa e gli amaretti, per inseguire questo sogno, aspettano tutti i loro tifosi per sostenerli in questa grande avventura chiamata "play off".

17-05-14
WTS VOLLEY MASSA - PALLAVOLO SARONNO 3-0
(25-18, 25-22, 25-16)

Wts Volley Massa: Di Noia 3, Amore 7, Alboni 8, Bernieri 3, Silva 15, Muzio 21, Vignati (L), Lazzeroni, n.e. Viani, Lusci, Bergantino, Facchini.
Allenatore: Gazzotti

Pallavolo Saronno: Ravasi 1, Cafulli 10, Buratti 4, Rolfi 7, Ballerio 2, Vecchiato 6, Verga (L), Chiofalo, Pizzolon 3, Pezzoni 2, n.e. Belotti, Cecchini, Zollino (L2).
Allenatori: Volpicella, Leidi

 

Pagina precedente